Inter-Lazio, la sintesi del match: i nerazzurri rinviano l'appuntamento con i 3 punti

Inter-Lazio, la sintesi del match: i nerazzurri rinviano l’appuntamento con i 3 punti


Sfida per la Champions a San Siro. Da una parte l’Inter di Luciano Spalletti, affamata di rivalsa dopo le sconfitte contro Udinese e Sassuolo. Dall’altra la Lazio di Simone Inzaghi, cinica e spietata nella corsa al quarto posto. Questa la sintesi del match: scopriamo come è andata.

INTER-LAZIO, IL PRIMO TEMPO IN SINTESI

A San Siro si rivede Santon titolare, schierato sulla sinistra con Cancelo sull’out opposto. Panchina per Brozovic e Joao Mario: tocca a Borja Valero agire alle spalle di Mauro Icardi. Nella Lazio, occhi puntati su Luis Alberto e Milinkovic-Savic, tandem atomico dietro Ciro Immobile. Partono bene i biancocelesti che al 14′ creano la prima occasione pericolosa: palla di Milinkovic-Savic proprio per lo spagnolo, suo partner d’attacco, ma Luis Alberto spreca concludendo tra le braccia di Handanovic. Tanta densità a centrocampo per le due squadre, con l’Inter brava a limitare le verticalizzazioni avversarie. Al 20′ è invece Milinkovic-Savic a rendersi pericoloso con un gran tiro da fuori, ma il numero uno nerazzurro respinge bene. La prima grande occasione per l’Inter arriva alla mezz’ora: cross da sinistra di Borja Valero e tiro di prima intenzione di Perisic, con Strakosha che si allunga e con un grande intervento allontana in angolo. Nel finale di gara, clamorosa autotraversa proprio di Borja Valero che prolunga verso il montante un corner della Lazio.

LA SINTESI DEL SECONDO TEMPO

Partono bene i nerazzurri nella ripresa e sfiorano il vantaggio con Borja Valero, bravo a concludere di destro dal limite, trovando il palo e Strakosha a dirgli di no. Sarà la prima e – per molto tempo – unica folata offensiva dei ragazzi di Spalletti, che alla distanza saranno costretti a soffrire. L’ingresso di Felipe Anderson per la Lazio dà nuova linfa alla formazione di Simone Inzaghi, che recrimina per un rigore prima assegnato e poi annullato dal VAR. Al 60′ infatti Skriniar colpisce con la mano in area di rigore, dopo un tocco di piede: servirà l’aiuto della tecnologia per smentire la decisione dell’arbitro. Intanto i biancocelesti guadagnano campo e sfiorano il gol per due volte in 7 minuti. Prima al 73′ proprio il brasiliano neoentrato conclude ad incrociare, ma trova sulla sua strada uno strepitoso Handanovic. All’80′ ancora Felipe Anderson incrocia il tiro, ma grazia i nerazzurri calciando a lato. L’Inter si affaccia in avanti con un colpo di testa innocuo di Perisic ed un’incornata quasi fortuita di Icardi a 3′ dal novantesimo, senza trovare però lo specchio. Chiudono in attacco i nerazzurri con un colpo di testa di Ranocchia da corner: dopo 4′ di recupero è 0-0 tra Inter e Lazio.

 

Fonte foto: screenshot




Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl