GdS - Parla Moratti (1/2): "Volevo Spalletti. La clausola di Icardi va alzata"

GdS – Parla Moratti (1/2): “Volevo Spalletti. La clausola di Icardi va alzata”


Massimo Moratti torna a parlare di Inter. E lo fa sulle pagine della Gazzetta dello Sport. L’ex presidente nerazzurro ha parlato di diversi temi attuali, dalla sfida contro il Chievo al derby d’Italia di sabato. Nell’occhio del ciclone anche i top player nerazzurri, da Ivan Perisic a Mauro Icardi. Leggiamo la prima parte delle sue dichiarazioni.

MORATTI TRA CHIEVO, PERISIC E ICARDI

“Con il Chievo una partita perfetta, giocata con i tempi giusti. Tutti sapevano cosa fare e davano l’idea di divertirsi. Basta vedere cosa ha fatto Candreva sulla linea di fondo. Tutto nasce dalla fiducia verso l’allenatore”. Moratti parla della partita di domenica contro i clivensi, parlando anche dei top scorer nerazzurri. Perisic è fortissimo, ha fisico e classe. Se manterrà questi numeri, non ne vedo più forti di lui in Europa. Bravissima la società a non cederlo in estate: lì Spalletti ha avuto il suo peso. Icardi partecipa alla manovra? Ha sempre avuto una visione di gioco, solo che ora la mette anche in pratica. Si sbatte come un matto e gli resta il fiato per fare gol. La clausola va alzata”.

MORATTI: “HO PROVATO A PRENDERE SPALLETTI”

Prima di parlare del tecnico di Certaldo, Massimo Moratti si concentra su Skriniar. “Lo slovacco è fantastico. Credo che nemmeno i dirigenti, che sono stati bravi a prenderlo, si aspettassero che fosse così forte. E’ come Samuel? Non mi piacciono i paragoni”. L’ex presidente tocca poi l’argomento Spalletti: “Ho provato a prenderlo più di una volta, ma non se n’è fatto nulla. Dopo il Triplete mandai Branca a parlargli, ma lui andò allo Zenit. Differenze con Conte? Penso che non ha ancora vinto, e con l’Inter sente la possibilità di raggiungere qualcosa di importante”.

I RIVITALIZZATI DI SPALLETTI

L’argomento Antonio Conte arriva perchè doveva essere lui la prima scelta nerazzurra: “lui ha già vinto in A e in Inghilterra: se qui avesse fallito sarebbe stata colpa dell’Inter. Qui Spalletti è coinvolto al 100%”. Moratti parla anche dei grandi ritorni di Santon, Ranocchia e Brozovic: “Bravo a rivitalizzarli, ma credo siano situazioni diverse. Brozovic era stato decisivo anche in passato e aveva bisogno di essere coinvolto. Gli altri due sono ragazzi d’oro e hanno l’Inter sottopelle, ma andavano ricostruiti e Spalletti li ha aiutati molto. La svolta per tutti è arrivata a Napoli: lì la squadra ha acquisito consapevolezza”. Questa la prima parte dell’intervista a Massimo Moratti.

Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl