DIAMO I NUMERI – Tutte le curiosità e statistiche di Inter-Atalanta

DIAMO I NUMERI – Tutte le curiosità e statistiche di Inter-Atalanta


Ben ritrovati con la rubrica “Diamo i numeri” in cui vengono analizzati dati e statistiche riguardanti il match di giornata dei nerazzurri. Quest’oggi analizziamo i numeri di Inter-Atalanta.

INTER-ATALANTA, I BERGAMASCHI HANNO IL DENTE AVVELENATO

Nonostante i buoni rapporti tra le proprietà delle due società nerazzurre la partita di domenica sarà una sfida all’insidia del veleno. Motivo? Innanzitutto il risentimento di Giampiero Gasperini nei confronti dell’Inter, infatti nel 2011 i nerazzurri esonerarono dopo appena due mesi per via dei disastrosi risultati collezionati: quattro sconfitte ed un pareggio tra campionato, Champions League e Supercoppa Italiana (unico allenatore della storia dell’Inter a non aver vinto alcuna partita ufficiale). Ad incattivire ancora di più il clima della partita c’è il ricordo del risultato dello scorso campionato, quando i nerazzurri guidati da Pioli si imposero per ben 7-1, con triplette di Icardi e Banega. Ma veniamo alle statistiche: domenica si giocherà il match numero 58 tra i milanesi e i bergamaschi, per quanto riguarda le gare interne dei nerazzurri. Il primo match risale al 3 Aprile 1938 e finì per 1-o in favore dell’allora Ambrosiana, proprio l’ 1-0 è il risultato più frequente: 12 precedenti. Contrariamente a quanto si pensi non è stata la gara dello scorso campionato la più ricca di gol, ma è stata quella del 25 marzo 1990 che terminò per 7-2, il cui tabellino recita: 6′ Bergomi (I), 9′ Matthaeus (I), 24′ Baresi (I), 27′ Berti (I), 46′ Ferri (I, Aut), 59′ Serena (I), 63′ Klinsmann (I), 70′ Klinsmann (I, Rig), 73′ Nicolini (A). Infine i numeri sorridono ai nerazzurri: in 57 gare ben 40 le vittorie, 8 i pareggi e 9 le sconfitte, mentre il rapporto gol fatti\subiti è di 113 a 45.

INTER-ATALANTA, IL MOMENTO DELLE DUE SQUADRE

Inter che torna dalla pausa delle nazionali al terzo posto in classifica: gli acerrimi rivale della Juventus hanno infatti sorpassato i nerazzurri dopo il deludente pareggio contro il Torino conseguito dai milanesi. L’Atalanta arriva a San Siro al decimo posto in classifica e forte del 3-0 ottenuto contro l’Hellas nell’ultimo turno. Nelle ultime 6 gare casalinghe contro l’Atalanta l’Inter ha trovato la vittoria 4 volte, inoltre vanno sempre in gol contro la squadra bergamasca da 38 gare, se si esclude lo 0-0 del 2012. Inter che vuole continuare la propria striscia record di risultati utili consecutivi: 14. Solo nel 2008 si fece meglio con 31. Problema trasferta per l’Atalanta: arriva da due sconfitte esterne in campionato. Però lontano da casa ha segnato esattamente un gol in ognuna delle ultime otto sfide lontano da Bergamo e più in generale ha sempre segnato nelle ultime 15 fuori casa. Infine ultimi 15 minuti decisivi: l’Inter è la squadra più prolifica di questa Serie A in questo lasso di tempo (10 gol), dall’altra solo la Juve (0) ha subito meno gol dell’Atalanta nello stesso periodo (1).

INTER-ATALANTA, OCCHIO A…

Giocatori da tenere d’occhio in questo match sono Josip Ilicic e ovviamente il bomber Maurito Icardi. Lo sloveno nel lontano settembre 2010, quando ancora indossava la maglia del Palermo, segnò il suo primo gol in Italia proprio contro i nerazzurri. I milanesi sono la seconda vittima preferita da parte di Ilicic, infatti solo al Bologna (5)  ha realizzato più reti che all’Inter (4) nel massimo campionato. Icardi invece in 9 gare giocate contro l’Atalanta ha segnato 4 gol, di cui 3 nell’ultimo precedente, tutti i gol di Maurito ai danni della dea sono arrivati tra le mura amiche di San Siro.

GLI UOMINI CHIAVE DI INTER-ATALANTA

Come uomini chiave per questa gara sono stati scelti Antonio Candreva e Josip Ilicic. Sull’atalantino non serve dilungarsi oltre sui motivi della scelta, visto che sono già stati ampiamente descritti precedentemente, mentre sull’esterno italiano bisogna approfondire. Il numero 87 interista è infatti tornato dalla pausa nazionali con la cocente umiliazione dell’eliminazione dell’Italia ai play-off  mondiali. Proprio nel corso di questi spareggi l‘ex Lazio è stato al centro di aspre contestazioni per la scarsa lucidità dimostrata. L’impegno casalingo contro gli orobici sarà dunque fondamentale per redimersi agli occhi dei tifosi azzurri delusi per la mancata qualificazione.

GLI ALLENATORI DI INTER-ATALANTA

Spalletti affronterà una delle sue bestie nere, infatti è dal 28 settembre 2008 che non batte la dea, dopo di che 2 sconfitte e 2 pareggi. Nonostante ciò il record accumulato contro i nerazzurri di Bergamo è abbastanza buono: in 16 gare 9 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte. Anche i match contro Gasperini vedono il tecnico toscano lontano dalla vittoria da lungo tempo, infatti l’ultima affermazione contro il tecnico piemontese risale al 2 maggio 2016, quando la Roma si impose 2-3 a Marassi. Gasperini che contro la sua ex Inter ha collezionato in campionato 15 precedenti: 4 vittorie, 3 pareggi ed 8 sconfitte, alle quali va aggiunto un 3-1 subito in Coppa Italia, agli ottavi dell’edizione 2008\2009.

L’ARBITRO DI INTER-ATALANTA

Inter – Atalanta sarà affidata a Michael Fabbri di RavennaFabbri alla sua prima direzione stagionale e assoluta di un match dell’Inter, sarà assistito da Alassio e De Meo in qualità di guardialinee, con Maresca quarto uomo. Var nelle mani di Daniele Orsato, con Schenone in qualità di assistente.

Skriniar: “Real o Barça? Io il mio futuro lo vedo…”

Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl