Difesa Inter, prende gol ma sa anche costruire il gioco

GdS – Difesa Inter, prende gol ma sa anche costruire


La fase due della difesa nerazzurra è appena iniziata. Prender gol ci sta, ma quello che è cambiato dallo scorso anno è il saper costruire, senza lanci lunghi e folli, ma ripartendo da Handanovic e palla a terra. Il tutto mentre si scaldano per le prossime partite Dalbert e Ranocchia.

Il credo di Spalletti: “Saper difendere e costruire”

Scrive La Gazzetta dello Sport che sette gol subiti nelle ultime sei giornate contro i due delle prime sei. La difesa dell’Inter non è più blindata come un caveau, ma Luciano Spalletti non si preoccupa.
A scherzarci su, la differenza l’hanno fatta i famosi pali.

Prima li prendevano gli avversari (tre la Roma), ora li centrano Perisic, Icardi (tre contro la Samp) e Vecino. Resta il fatto che, con l’eccezione del capolavoro di Napoli, Handanovic da ottobre ha subito gol da Benevento, Milan (2), Sampdoria (2), Verona e Torino.

L’eccezione di questa statistica è che l’Inter ha iniziato a prender gol quando Spalletti ha trovato la quadratura di squadra inserendo Vecino e Gagliardini come diga davanti alla difesa, che in risposta ha sofferto in episodi singoli, come Handanovic non troppo convinto con la Samp e Nagatomo contro il Toro, senza dimenticare Miranda che continua ad essere indolente e uscire palla al piede come lo scorso anno.

Piccole sfumature in un avvio di stagione che rimane strepitoso. E in fondo meglio dell’Inter (9 gol subiti) hanno fatto soltanto Roma (7, ma con una gara in meno) e Napoli (8). Spalletti, che sui movimenti e sulla sincronia della linea difensiva ha investito le prime settimane interiste per dare fondamenta solide alla casa, affronterà giustamente il problema a livello collettivo. Perché il primo
pressing lo deve portare Icardi, Borja deve sporcare le linee di passaggio avversarie, Candreva e Perisic devono aiutare i terzini. Il tutto senza dimenticare che a breve si rivedrà Dalbert ­reduce da due settimane di lavori forzati con Spalletti e tattica in Pinetina.­  Avrà una chance Ranocchia anche perché Miranda è diffidato.

Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl