Biasin: "Credo sia inutile parlare di Icardi, si commenta da solo"

Biasin:

Biasin, ha parlato nel suo editoriale per TMW del momento nerazzurro e soprattutto della sua stella più luminosa, Mauro Icardi.

ICARDI FORTISSIMO, MA LE CRITICHE CI SARANNO SEMPRE

Biasin ha scritto: "Icardi è molto forte, credo sia evidente. Forse non lo sapete, ma io stravedo per lui. E infatti domenica sera ho rischiato la sincope. Il pallone recuperato a metà campo e poi trasformato nel gol del 2-1 è la prova che è decisamente inutile parlare in questo momento del Signor Nara perché: A) Si rischia di scrivere cose ovvie tipo "Icardi è molto forte". B) Si rischia di fare arrabbiare Maradona, che è un soggetto molto permaloso. C) Qualunque cosa si dica, alla prima partita sbagliata molti torneranno a scrivere "è un mezzo giocatore, che schifo, Wanda cattiva" e tutte queste cose qua. Ormai siamo vaccinati".

"Molto meglio ragionare non su quello che funziona all’Inter (Spalletti, l’identità di squadra, la resistenza alla sofferenza, alcuni singoli), ma sulle criticità del gruppone. Presto o tardi l’Inter perderà, magari già sabato contro il super Napoli. In quel momento valuteremo la capacità di questo gruppo di superare i momenti no e le annesse critiche. Il dato di fatto è che se negli 11 l’Inter può competere con tutti o quasi, mostra discreti limiti quanto ad alternative".

"Dalbert pare assai acerbo, Cancelo deve “capire il calcio italiano”, ci sono gli infortunati e i difensori sono contati. È un problema, ma i problemi ce li hanno tutti e in ogni caso nessuno due mesi fa avrebbe immaginato siffatta classifica. Molti – arrabbiati per principio – dicevano: “Squadra costruita malissimo! Sarà un miracolo arrivare quinti!”. Gli stessi curiosamente oggi spingono per lo scudetto: “Si può fare!”. Fortuna vuole che al timone del gruppo ci sia un pelato dalle idee piuttosto chiare: l’obiettivo era e rimane il quarto posto e questo significa che certamente è bello guardare davanti, alla vetta, ma è assai più saggio proteggere le chiappe da chi insegue".

 

Fonte immagine in evidenza: Screen Youtube

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram