CdS - Inter: con Spalletti scendono gli ingaggi ma aumenta il valore

CdS - Inter: con Spalletti scendono gli ingaggi ma aumenta il valore

Si sente eccome la mano di Luciano Spalletti in questa nuova Inter. Il tecnico di Certaldo è riuscito infatti a rimotivare e a rivalutare giocatori che avevano perso condizione e convinzione, come Miranda o Nagatomo. Si è accorciata la rosa, sono diminuiti gli ingaggi ma il valore della squadra è aumentato notevolmente: dettaglio da non trascurare se si vuole fare un campionato da top 4. Il Corriere dello Sport ha analizzato stipendi e numeri della prima Inter targata Spalletti. Ecco le novità più interessanti.

SPALLETTI TRA INGAGGI E MOTIVAZIONI

Via Jovetic (3,5 milioni), Kondogbia (3,7), Banega (3), Murillo (1,3), Ansaldi (1,5), Palacio (2,4) e Medel (1,9). Ritoccati gli ingaggi di Perisic, da 3 a 4,6 milioni più bonus, e di Handanovic, portato a 3,2 e in fase di prolungamento di contratto. Numeri importanti che si uniscono alla rosa più corta ma di grande valore, vista la spesa per Skriniar che sta dando ottimi risultati. E viste anche le scommesse low cost in termini di stipendio di Dalbert, Karamoh e dello stesso centrale slovacco. Spalletti ha dato fame e voglia di vincere ai suoi ragazzi. Ne hanno beneficiato prestazioni e valore di mercato, facendo schizzare altissimo il prezzo di Skriniar e Perisic, oltre alla cifra monstre che servirebbe per strappare Icardi ai nerazzurri. Una nuova Inter, dove a sorridere sono i numeri ed i risultati.

 

Fonte foto: screenshot

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram