Centrocampo Inter, ecco cosa chiede Luciano Spalletti

Centrocampo Inter, ecco cosa chiede Luciano Spalletti


Sono 10 i gol fatti dall’Inter in questo avvio di Campionato mentre è solo uno il gol subito. Solidità difensiva che non si accoppia col “fiuto del gol” del centrocampo, visto che i gol fatti sono merito soltanto di 4 giocatori (Icardi, Perisic, Vecino e Skriniar). Due attaccanti, un centrocampista ed un difensore. Otto piedi non bastano, secondo il mister, per puntare alle prime posizioni e per affrontare, più avanti, squadre forti come Napoli e Juve.

Per raggiungere gli obiettivi prefissati, mister Spalletti che chiede, giustamente, un centrocampo più dinamico, che sappia giocare con maggiore vivacità e che sappia spingere con maggiore forza e frequenza verso la zona gol.

UNA CHANCE PER VECINO

Questa sera, nel match contro il Bologna, Matias Vecino si gioca le sue chance da titolare al posto di Gagliardini. Nell’attesa che il giovane centrocampista italiano riacquisti la sua forma ottimale, mister Spalletti affianca l’uruguaiano a Borja Valero, chiedendo una dimostrazione delle proprie capacità, giocando un gioco dinamico e vivace.

Ciò che manca alla rosa di Spalletti, infatti, è un centrocampo che riesca a spingere con forza nell’area di rigore avversaria, perchè i gol non possono arrivare soltanto dagli attaccanti.

E’ necessario che ci si metta al lavoro per raccogliere il massimo in ogni situazione. Come si è visto contro il Crotone, infatti, l’Inter non è ancora pronta per vivere di rendita. Quindi, questa sera, Vecino, che ha già segnato un gol, deve dimostrare di poter dare continuità alla squadra, perché, prima o poi, anche Borja Valero avrà bisogno di rifiatare e qualcuno dovrà pur sostituirlo.

ESPERIMENTI SULLA TREQUARTI

Un altro piccolo tassello mancante nella rosa di mister Spalletti è anche la figura del trequartista. Con Brozovic che, anche se stasera sarà un probabile titolare, appare sempre più svogliato ogni volta che scende in campo e Joao Mario che, questa sera, partirà dalla panchina, Spalletti potrebbe fare lo stesso esperimento che ha fatto con Nainggolan, ma utilizzando Vecino. Ovvero, trasferire l’uruguaiano da centrocampo alla trequarti e questo perché, secondo il mister, proprio Vecino ha le caratteristiche giuste per giocare alle spalle dell’attacco. Per vedere questo spostamento però, bisognerà ancora attendere. Intanto, stasera, Vecino dovrà necessariamente fornire un gioco dinamico a centrocampo e, se possibile, arrivare anche in zona gol con più frequenza.

NECESSITA’ DI MIGLIORAMENTO

Il centrocampo interista, che vede in Borja Valero il proprio perno, ha ancora molto da lavorare e da migliorare. Luciano Spalletti vuole e pretende che i suoi centrocampisti segnino con maggiore continuità. Può capitare, infatti, in partite come quella di Crotone, che Icardi non riesca a giocare nel migliore dei modi, ed è proprio in queste partite che si deve far sentire tutto il peso del centrocampo.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy