GdS - Lavori in entrata in casa Inter. Sondati un vecchio pallino ed un giovane prospetto dell'Udinese

GdS – Lavori in entrata in casa Inter. Sondati un vecchio pallino ed un giovane prospetto dell’Udinese


Nel post partita di Inter-Udinese il ds nerazzurro Piero Ausilio ha cenato con Bebbe Riso, agente di due possibili obiettivi di mercato nerazzurri.

IL VECCHIO PALLINO ED IL GIOVANE TALENTO

Argomento della cena con l’agente di mercato sono stati due giocatori appartenenti alla scuderia di Riso. Stiamo parlando di Sime Vrsaljko e Jakub Jankto. Il primo è un vecchio pallino dell’Inter, il secondo è una delle migliori sorprese dell’ultima Serie A.  

I rapporti con Riso sono ottimi, è l’agente di Gagliardini tra gli altri, è questo potrebbe favorire il buon esito delle trattative. Per Vrsaljko l’Atletico Madrid è disposto a cederlo, nonostante i 13 milioni spesi appena un anno fa. Per il talento della Repubblica Ceca la quotazione di mercato è di 15 milioni e c’è una concorrenza piuttosto folta, sopratutto trai club di Premier League.

MA NON SOLO

Il grosso del capitale messo a disposizione da Suning (100-150 milioni) verrà però investito sui due romanisti Rudiger e Nainggolan. Resta poi vigile l’occhio sulla Francia: è qui che giocano molti obiettivi dell’Inter. Da Tolisso a Dalbert fino a Lemar, rispettivamente di Lione, Nizza e Monaco. 

Nei contatti con il Psg per Perisic l’Inter ha inoltre parlato di Di Maria.L’operazione resta difficile per l’età (29) e soprattutto per l’ingaggio (9 milioni annui).  Più facile che da Parigi arrivi il polacco Krychowiak. Sarebbe il regista del quale l’Inter avrebbe bisogno come il pane. Infine un altro grande obiettivo resta Federico Bernardeschi, che difficilmente rinnoverà con la Fiorentina.

SABATINI RIVELA IMPORTANTI RETROSCENA DI MERCATO

 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy