RILEGGI LIVE Conferenza Vecchi pre Inter-Udinese: "Spalletti allenatore importante"

RILEGGI LIVE Conferenza Vecchi pre Inter-Udinese: “Spalletti allenatore importante”


LIVE Conferenza Vecchi pre Inter-Udinese, leggi le parole del tecnico alla vigilia dell’ultima sfida di campionato.

Darai spazio a Palacio e Carrizo, ormai sul piede di partenza?

“Palacio e Carrizo hanno dimostrato tanto attaccamento alla maglia e meritano gli applausi di San Siro. Hanno onorato la maglia e dato tutto, in campo e fuori.”

Cosa ne pensi della situazione di Joao Mario e Gabigol?

“Hanno sbagliato, hanno chiesto scusa ma la società ha preso dei provvedimenti. L’ho fatto anche io facendo le mie valutazioni. E’ stato un provvedimento atto a diventare una base per il futuro. E’ un modo per far riflettere e per fare in modo che non accada più.”

Hai visto la giusta cattiveria e la determinazione in questa settimana?

“Ho visto ragazzi che hanno voglia di lottare per la maglia, e molti lo hanno dimostrato in campo. Chi più, chi meno.”

Che suggerimento daresti al prossimo allenatore dell’Inter

“Partire dalle cose più facili, dalle situazioni base. Questa è una squadra con alle spalle una stagione difficile, bisogna ripartire dalle cose più semplici, come la cultura del lavoro.”

Ci dà una mano su coloro che giocheranno domani sera?

“Domani dobbiamo vincere, farò giocare la formazione migliore. Poi è chiaro che nella formazione migliore ci saranno spazio per Carrizo e Palacio. Loro faranno parte della formazione, non vi dico se partiranno titolari. Devo valutare alcuni problemi. Ad oggi nemmeno io so chi andrà in campo. Abbiamo qualche acciacco che non ci permette di avere l’organico al completo.”

Cosa ne pensi dell’organico attuale? Troppi doppioni?

“La rosa è stata costruita bene, con ogni doppione in ogni ruolo. Forse c’è un po’ di sovrabbondanza in attacco, ma la squadra è stata ben assemblata.”

Cosa ne pensa di Nagatomo? Giocherà titolare domani?

“Per impegno e professionalità, Nagatomo è un top. Non so se giocherà domani, come vi ho detto, la formazione è ancora in alto mare.”

Come sta Icardi? Ha possibilità per domani?

“Il ragazzo voleva giocare, ma l’abbiamo fatto ragionare. Ha svolto un lavoro differenziato, ma non sarà pronto per domani.”

Lei ha parlato di alcune situazioni individuali, di acciacchi. Di chi parla?

“Miranda, Murillo, Medel.”

Cosa ne pensa di Spalletti? L’Inter può diventare l’anti-Juve?

“L’Inter ha l’obbligo di dare sempre fastidio alla Juve. Spalletti è un allenatore importante, uno dei migliori sulla piazza, che ha sempre fatto bene.”

Dal tuo punto di vista, condividi lo scarso attaccamento alla maglia percepito dall’esterno?

“Ce ne sono parecchi su cui ci sono dubbi, ma non voglio fare nomi. In campo deve andare gente che vuole onorare la maglia, questo ci si aspettano i tifosi. C’è gente che viene a vedere anche l’ultima partita con l’Udinese. Sono loro che ci mettono la faccia lunedì al bar o al lavoro. Ci sta che gli girino un po’. Il minimo garantito è il sudore per la maglia. In queste settimane, chi è andato in campo lo ha fatto.”

Toglieresti questa maglia a qualcuno?

“Non è una valutazione che spetta a me. Posso avere queste idee, ma non posso esprimerle, dato che non toccherà a me fare le valutazioni, ma un altro allenatore.”

Copyright © 2015 Cierre Media Srl