TS - Suning sulla scia di Manchester City e Chelsea! Ecco i progetti per il futuro

TS – Suning sulla scia di Manchester City e Chelsea! Ecco i progetti per il futuro


Suning Group non si vuole fermare a Inter e Jiangsu. Infatti, vuole aumentare il suo potere acquistando club in diverse realtà, dove scovare talenti ed eventualmente farli maturare in diversi campionati. Per questo è stato scelto Walter Sabatini così da imitare ciò che fanno City o Chelsea.

Suning, non solo Inter e Jiangsu, occhi su Belgio e Portogallo

Tuttosport spiega come Suning Group intende aumentare il suo patrimonio calcistico, creando un network internazionale con più realtà europee dove trovare giovani campioni o far maturare grandi prospetti.

A gennaio si era parlato di un’acquisizione del Mouscron in Belgio e del Gil Vicente in Portogallo. Club non di prima fascia ma realtà in cui si può lavorare bene.

La conferma che il progetto è molto avanti arriva anche dagli altri manager sondati da Suning. Infatti, prima della scelta di Sabatini, Zhang aveva pensato anche a Peter Kenyon e Frank Arnesen. Profili diversi ma entrambi appartenenti alla galassia Chelsea. Proprio il club di Abramovich è stato uno dei primi club europei con club satelliti. Basti pensare al Vitesse in Eredivisie. Ma non solo: anche il City Football Group della famiglia Al Nayan applica la stessa strategia. Infatti, controlla Manchester City, New York City, Melbourne City e ora si sta espandendo in Sud America.

La multinazionale di Nanchino si sta muovendo anche a livello di affari economici per stringere contatti con imprenditori italiani. Per ora le relazioni più strette sono con la famiglia Percassi, invitata in Cina il mese scorso. Il primo passo della famiglia Zhang sarà la realizzazione di un punto vendita Suning anche nel nostro Paese oltre ad affari immobiliari e rinnovamento di San Siro.

 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy