Biabiany: "Siamo in crisi, dobbiamo trovare una vittoria. Pioli? Noi pensiamo al campo"

Biabiany: “Essere all’Inter è già una vittoria. Siamo in crisi, ma vogliamo il sesto posto”


Jonathan Biabiany è stato ospite di BeIN Sports France e ha parlato di diversi argomenti tra i quali il momento no dell’Inter.

BIABIANY SULLA CRISI DELL’INTER

“Sì, si può parlare di crisi perché sono quattro gare che non vinciamo ed è un periodo complicato. Serve ora trovare una vittoria per poi farne altre e chiudere bene il campionato cercando di centrare l’Europa League. Cerchiamo di arrivare almeno sesti, perché per il quarto posto ci sono più concorrenti. Noi siamo concentrati su certe questioni, all’allenatore pensa la società. Dobbiamo fare bene per portare la squadra fuori da questo momento complicato, noi pensiamo al campo”. 

IL FUTURO

“All’Inter ho ancora due anni di contratto. Ho giocato poco e penso al mio futuro. Fino a che giocherò per questo club darò sempre il massimo e quando sarà il momento di decidere vedrò se rimanere o andare via. Ho avuto diverse offerte ma alla fine sono sempre rimasto a Milano. Dopo quello che ho passato essere rimasto all’Inter è già una vittoria. Ho avuto un periodo difficile dopo la scoperta del problema cardiaco. Ho dovuto lavorare per superarlo insieme alla mia famiglia e quando sono tornato in campo contro il Verona per me è stata un’emozione davvero forte. Sono tornato a Parma dopo che al Milan hanno scoperto il mio problema. Poi il Parma è fallito e l’Inter mi ha ripreso. Donadoni per me è stato un allenatore molto importante”.

 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy