Perisic, serve il suo turbo contro la Samp nel posticipo

GdS – Inter-Samp, ora serve il turbo Perisic: Pioli punta sul croato


Ivan Perisic non segna da un mese ed è a quota nove reti in campionato. Due obiettivi per la gara di stanotte, tornare al gol per infrangere il muro della doppia cifra.

PERISIC, ORA SI FA SUL SERIO

Ivan Perisic non segna dalla trasferta di Cagliari e dopo Mauro Icardi è lui il secondo bomber di squadra. Curioso che nel mese in cui Ivan non ha segnato sono arrivati 9 gol tra Atalanta e Torino ma in nessun caso c’è la sua firma, con l’aggravante degli errori sotto posta con i granata. Scrive La Gazzetta dello Sport che Perisic non raggiunge la doppia cifra dal 2013/14 quando giocava nel Wolfsburg e dopo esser stato nominato capitano della Croazia nella partita persa con l’Estonia ha messo la Sampdoria nel mirino.

TALISMANO BLINDATO SUL MERCATO

L’ala croata ha scelto la famiglia, con i figli “talismano” Leonardo e Manuela per rilassarsi dopo la nazionale, con parentesi al Forum di Assago per il concerto dei connazionali “2Cellos”, senza preoccuparsi troppo dei rumors che lo vorrebbero lontano dall’Inter l’anno prossimo. Ad Ausilio infatti continuano ad arrivare le sirene della Premier League con offerte per Perisic intorno ai 50 milioni, che vedrebbe realizzare così una plusvalenza di 40 milioni, ma Zhang ha sempre detto che il croato è la base per il futuro, così in chiave fair play a rischiare maggiormente l’addio saranno Brozovic e Banega.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy