CdS - Suning pronta ad investire 150 milioni, Ausilio ha già fissato gli obiettivi

CdS – Suning pronta ad investire 150 milioni sul mercato, Ausilio ha già fissato gli obiettivi

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Dopo due giorni passati a Nanchino ieri sera il direttore sportivo Piero Ausilio è tornato a Milano. Nei due giorni cinese la proprietà nerazzurra ha informato il ds sull’entità degli investimenti che verranno farri nella prossima sessione estiva di calcio mercato. 

INVESTIMENTI PESANTI MA OCCHIO AL BILANCIO

Che Suning sia molto ambiziosa e anche molto ricca lo sanno tutti ma ora è pronta ad investire massicciamente sul mercato per poter portare l’Inter a lottare, dopo anni, per la vittoria dello Scudetto. Si parla di almeno 150 milioni da investire dopo la chiusura del bilancio prevista per il 30 Giugno.  Questa è una data importantissima per il futuro dell’Inter visto che se si riuscirà a chiudere il bilancio rispettando i parametri UEFA attraverso le nuove sponsorizzazioni in arrivo dalla Cina non ci saranno cessioni eccellenti, in caso contrario però una cessione ci sarà e verrà fatta prima della sopracitata data.

GLI OBIETTIVI DI AUSILIO

Piero Ausilio nel frattempo ha già alcuni nomi sul proprio taccuino per rinforzare la squadra, soprattutto in due ruoli ben precisi: esterno d’attacco e centrale di difesa. Per la prima di queste due categorie i nomi più caldi come si sa sono Domenico Berardi del Sassuolo e Federico Bernardeschi della Fiorentina, entrambi classe ’94 ed entrambi nel mirino dell’arcirivale Juventus. Per il ruolo di centrale difensivo si guarda a Roma, infatti i nomi più caldi sono quelli del giallorosso Kostas Manolas e del laziale Stefan de Vrij.

INTER, MERCATO STELLARE E SIAMO SOLO ALL’INIZIO

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy