Intervista Bardi: "Nessun rimpianto Inter. Per adesso sto bene al Frosinone"

Bardi: “Sto bene a Frosinone. L’Inter? Nessun rimpianto”


Dopo aver visto pochissimo il campo nella scorsa stagione, divisa tra Espanyol Frosinone, Francesco Bardi sta vivendo una stagione da grande protagonista in Serie B con la maglia dei ciociari. L’estremo difensore livornese, il cui cartellino è ancora di proprietà dell’Inter​, è intervenuto ai microfoni di Goal.com.

INTERVISTA BARDI, LE PAROLE DEL PORTIERE

“Mi mancava la maglia da titolare. E’ stato un periodo lungo e difficile a livello professionale, un anno e mezzo di panchina che però mi ha aiutato a crescere. In questi casi non bisogna mai abbattersi, ma continuare a lavorare al meglio. A Frosinone ho trovato un ambiente fantastico, dove sento la fiducia della società, dell’ambiente e della squadra.

Anche in Spagna ho vissuto un’esperienza importante a livello personale e professionale. Nonostante il mio scarso impiego e le difficoltà di inserimento iniziali. L’Inter, però, ha deciso di spostarmi altrove e, quando mi è stata proposta l’opportunità di tornare in Italia, l’ho sfruttata”.

“Ho apprezzato molto la fiducia che l’Inter ha riposto in me in questi anni. Per ora voglio far bene col Frosinone e se l’anno venturo il mio cartellino dovesse diventare di proprietà dei ciociari sarei molto contento. Per quanto riguarda l’Inter, non ho rimpianti particolari. Lì ho vissuto 6 mesi importanti della mia carriera e mi sono tolto tante soddisfazioni a livello personale vincendo anche il Torneo di Viareggio nel 2011. La successiva stagione, poi, ho avuto la fortuna di giocare in prestito nella mia città, a Livorno. Ero giovane, siamo riusciti a salvarci al termine di una stagione molto complicata. Quella durante la quale ci fu anche la terribile morte di Morosini. L’obiettivo sembrava impossibile da raggiungere e quella è stata certamente una delle soddisfazioni più grandi della mia carriera”.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl