Inter Empoli 2-0, Eder e Candreva stendono i toscani: la sintesi del match

Inter-Empoli 2-0, Eder e Candreva stendono i toscani: la sintesi del match


Nel pomeriggio della ventiquattresima giornata di Serie A, Inter Empoli finisce . Nerazzurri avanti nel primo tempo grazie al gol di Eder. Una grande prestazione nel primo tempo, che si conclude con un risultato stretto per gli uomini di Pioli. Nel secondo tempo. nerazzurri in controllo della partita, chiusa dal gol di Candreva ad inizio di ripresa. L’Inter si rialza immediatamente dopo la sconfitta dello Juventus Stadium.

INTER EMPOLI, PRIMO TEMPO PERFETTO: EDER SBLOCCA

I primi 45′ dei nerazzurri sono quasi perfetti. Pur senza Icardi e Perisic, gli uomini di Pioli scendono in campo con la cattiveria giusta. Le conseguenze sono il pressing alto che porta i toscani, privi di tre quarti della difesa titolare, a sbagliare molti palloni. Bravi a recuperare palla, i nerazzurri occupano interamente la metà campo toscana. La prima opportunità è per Palacio: il suo colpo di testa, su punizione calciata da Joao Mario, finirebbe all’incrocio dei pali, se non fosse per Skorupski. L’ex Roma, con una parata fantascientifica, alza il pallone sopra la traversa. Il forcing nerazzurro, però, viene premiato al minuto 14. Il cross di Candreva, deviato, viene spizzato di testa da Palacio. Eder, sul secondo palo, deve solo spingere in rete il pallone con il petto. Inter in vantaggio. 

Dopo il gol, i nerazzurri sfiorano il gol del 2-0 con Candreva che, ben servito da un tracciante di Eder, conclude al volo di destro, ma il pallone finisce alto. Complessivamente, però, la rete di Eder porta ad un leggero rilassamento da parte dei nerazzurri, che permettono all’Empoli di rialzare la testa e proporsi alla ricerca del pareggio. L’unica opportunità per i toscani, però, è un destro a giro di El Kaddouri, sul quale Handanovic è attento a smanacciare. Il suo collega non è da meno: al minuto 32, Gagliardini calcia un rigore in movimento sul quale Skorupski è a dir poco straordinario. L’ultima opportunità per i nerazzurri è un sinistro di Kondogbia, uno dei migliori in campo. Il pallone, però, finisce tra le mani del portiere ospite. Su questa conclusione, finisce il primo tempo, che vede l’Inter meritatamente in vantaggio, ma solo di un gol.

SECONDO TEMPO: RADDOPPIO IMMEDIATO DI CANDREVA

Seconda frazione di gioco che si apre subito con una novità: Ansaldi sostituisce D’Ambrosio, fuori per problemi muscolari. I nerazzurri trovano subito il raddoppio: al minuto 54 è Candreva, dopo una grande azione di Eder, a depositare in rete. Ottimo l’assist del numero 23, che con una trivela accomoda il pallone sul destro del numero 87. Dopo il gol, però, i toscani hanno due grandi occasioni per accorciare le distanze con Krunic e Maccarone. Grande Handanovic nel primo caso, sprecone l’italiano nel secondo.

Al minuto 73, il cambio più atteso: esce uno stremato Palacio, fondamentale in fase di recupero e di assistenza, ed entra Gabigol. Al 77′, Croce tenta una conclusione alla Van Basten sulla sinistra, ma Handanovic è attento e respinge. L’ultimo cambio dei nerazzurri arriva al minuto 80′: Eder lascia spazio ad Andrea Pinamonti, all’esordio in Serie A. Due minuti dopo, Gagliardini spreca un contropiede calciando in curva di destro. All’87’, è Gabigol a cercare il suo primo gol in Italia, ma il suo sinistro finisce largo. I nerazzurri non mollano e cercano il 3-0, sfiorato ancora dall’ex Atalanta. Il suo colpo di testa, però, è respinto da Skorupski. Nell’extra time, da corner Miranda colpisce di testa in area piccola, ma il portiere toscano blocca senza problemi. L’ultima conclusione della partita è un destro di Pinamonti, bloccato a terra. Dopo 4 minuti di recupero, Celi fischia la fine di Inter Empoli. I nerazzurri, dopo l’immeritato ko di Torino, sono pronti a ripartire.

INTER EMPOLI, IL TABELLINO

Inter (3-4-1-2): Handanovic; Murillo, Medel, Miranda; Candreva, Gagliardini, Kondogbia, D’Ambrosio; Joao Mario; Eder, Palacio. Allenatore: Pioli.

Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Veseli, Laurini, Cosic, Dimarco; Krunic, Diousse, Croce; El Kaddouri; Pucciarelli, Maccarone. Allenatore: Martusciello.

Arbitro: D. Celi

Ammoniti: El Kaddouri al 41′, Di Marco al 49′, Kondogbia al 46′ pt,

Marcatori: Eder al 14′, Candreva al 54′.




Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl