Crespo: “Pioli e Suning sono stati bravissimi. Per il terzo posto…”

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, Hernan Crespo ha parlato di Inter. Il Valdanito, vecchia gloria nerazzurra, ha analizzato l’ottimo momento di forma degli uomini di Pioli. Proprio il tecnico, insieme alla società, avrebbero i maggiori meriti per il cambio di rotta in corso, ormai, da due mesi. Grazie a questa sinergia, secondo Crespo Inter e Napoli si contenderanno il terzo posto.

CRESPO INTER: “BRAVI PIOLI E SUNING” 

Queste le parole di Crespo alla Gazzetta: “Cercherò di essere equilibrato. L’Inter non era quella di inizio stagione senza risultati e non è nemmeno quella di adesso con le sette vittorie consecutive in campionato. Sicuramente è una signora squadra, superiore al Milan. E Pioli ha dato certamente delle certezze all’ambiente. Bisogna vedere come gestirà le difficoltà, lì si vedrà davvero la sua forza e il suo carattere. Domenica non servirà vincere, basterà anche un pareggio per continuare a crescere. L’importante è che i giocatori seguano alla lettera le indicazioni di Pioli.

Pioli ha trasmesso calma e dato delle regole precise. Regole tecniche, applicabili in campo. Ognuno al suo posto nel suo ruolo. In questo modo tutti migliorano. Icardi, ad esempio, sta giocando davvero da centravanti: aiuta i compagni, scatta, serve assist. Poi ha recuperato Kondogbia, invece di buttarlo dalla torre. La società ha dimostrato di avere la vista lunga, prendendo un talento come Gagliardini. La strada è quella giusta. L’Inter deve sfruttare il fatto che non ha impegni europei. La Roma e soprattutto il Napoli spenderanno molte energie nelle coppe. Importantissimi saranno gli scontri diretti. Se i nerazzurri dovessero vincerli, avrebbero ottime possibilità di salire sul treno Champions.

Sei qui: Home » News Inter » Crespo: “Pioli e Suning sono stati bravissimi. Per il terzo posto…”