TS - Cerella: "Milan-Inter finirà 1-1, sarà un match tiratissimo"

TS – Cerella: “Milan-Inter finirà 1-1, sarà un match tiratissimo”


“Sono concittadino e amico di Rodrigo Palacio, che decise un derby con un gol di tacco, e da ragazzino tifavo per il Velez Sarsfield, la squadra che con Carlos Bianchi e Chilavert strappò un’Intercontinentale al Milan. Secondo voi da che parte starò domenica sera?». Bruno Cerella è interista per affinità con il clan albiceleste che negli ultimi anni ha vestito il nerazzurro, ma da buon argentino l’esterno dell’Emporio Armani Milano mostra anche una competenza calcistica da opinionista, più che da cestista, come si può capire dalle sue dichiarazioni rilasciate a TuttoSport.

Come finirà domenica?
“Uno a uno dopo un match tiratissimo. Il Milan è favorito d’obbligo, sta giocando meglio, ma l’Inter può sfruttare l’effetto del cambio di allenatore, che porta nuova energia e toglie punti di riferimento all’avversario”.

La scelta di Pioli l’ha convinta?
“Sì, è uno dei tecnici della serie A che ho sempre apprezzato. Alla Lazio, al Bologna, prima ancora al Chievo”.

Ha dato qualche consiglio al suo amico Palacio?
“Non ne ha bisogno. Conosco il percorso di Rodrigo sin dall’inizio, so quali sacrifici ha fatto per emergere dalla terza categoria argentina, merito di una dedizione pazzesca. Ci conoscevamo già a Bahia Blanca, a Milano siamo diventati amici e ogni tanto andiamo a mangiare l’asado nel ristorante di Javier Zanetti. Anzi, del Capitano”.

Cosa pensa di Mauro Icardi sempre al centro dell’attenzione?
“Non lo conosco personalmente, per questo non lo giudico fuori dal campo. In campo è indiscutibilmente un grande talento, che sa sop- portare anche grandi pressioni. Icardi potrebbe meritare un’opportunità con l’Argentina”.

Db Milano 22/12/2013 - campionato di calcio serie A / Inter-Milan / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: gol Rodrigo Palacio

Lei gioca per un patron, Giorgio Armani, fortemente legato a Milano, mentre il 2016 di Inter e Milan coincide con il passaggio ai cinesi: che effetto fa?
“Dal mio punto di vista, ringrazio il signor Armani per la passione per lo sport e per l’attaccamento alla città, ha creato un progetto straordinario. Se penso a Inter e Milan, vedo cicli arrivati al termine, e non ne faccio una questione di provenienza: non c’è più spazio per le gestioni del passato e ora conta il business. Mi auguro che ci sia un bel progetto per entrambi i club, Milano ha bisogno di Inter e Milan al vertice”.

Chi prenderà in giro in caso di vittoria nerazzurra?
“Andrea Cinciarini e Zoran Dragic, che è sempre stato ammiratore di Kakà. Dato che abito a pochi metri da San Siro, li ho portati a vede- re Milan-Juventus”.

Ha visto il gol di Locatelli: spaventato?
“Un po’, lo ammetto, il Milan è una squadra quasi con la “garra” argentina, con tanti giovani che hanno fame e faccia tosta. Spero che domenica si calmeranno un po’…”.

 

Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl