ACCADDE OGGI - L'Inter viola lo Juventus Stadium: 1-3 ai bianconeri

ACCADDE OGGI – L’Inter viola lo Juventus Stadium: 1-3 ai bianconeri


3 novembre 2012. L’Inter fa visita ai Campioni d’Italia della Juventus, prima in classifica e a +4 sui nerazzurri, secondi in classifica. Il match, quindi, è un vero e proprio scontro diretto per la vetta della classifica. Nonostante il peso dello Juventus Stadium, ancora inviolato in campionato, e la superiorità della rosa bianconera, Andrea Stramaccioni si presenta a Torino con una formazione spregiudicata, in cui spicca il tridente composto da Palacio, Cassano e Milito.

Pronti via e la Juventus passa in vantaggio: Asamoah, partito in evidente fuorigioco, serve Vidal in area, che non ha problemi a depositare il pallone in rete. 17 secondi, 1-0. Tagliavento non si accorge della palese posizione irregolare del ghanese e convalida la rete. Nonostante l’immediato svantaggio, per di più immeritato, gli uomini di Stramaccioni non si perdono d’animo e rispondono colpo su colpo ai bianconeri, ma il primo tempo si conclude sull’1-0 in favore dei padroni di casa.stramaccioni-juventus-inter-1-3

Nel secondo tempo, è tutta un’altra Inter: al minuto 60′, Marchisio trattiene in area Milito, e Tagliavento non può non concedere il calcio di rigore, che lo stesso argentino realizza con un preciso destro sotto la traversa. L’Inter, invece di giocare con prudenza e conservare un ottimo pareggio, continua a rispondere in maniera spregiudicata agli attacchi della Juventus e al 70′ passa in vantaggio: Guarin, entrato da pochi minuti al posto di Cassano, dopo un’azione personale va al tiro, impegnando seriamente Buffon, che respinge. Ma sulla ribattuta arriva ancora lui, il Principe, che fa 2-1. La Juventus attacca alla ricerca del pareggio, sfiorato con due conclusioni di Pirlo e Quagliarella. Ma nel finale, con i bianconeri tutti in avanti, arriva il 3-1: Nagatomo, ben servito in contropiede da Guarin, prima si vede respingere la conclusione da Buffon, poi con un filtrante serve in area Palacio, che con un tocco morbido fa 3-1.

È delirio nerazzurro: l’Inter in un solo colpo vince 3-1, infligge la prima sconfitta in casa ai bianconeri e si avvicina alla capolista, ora distante solo un punto. Il finale di campionato, purtroppo, dirà ben altro, con la Juventus ancora Campioni d’Italia e i nerazzurri soltanto noni, ma questa partita rimarrà ugualmente impressa in modo indelebile nella memoria nerazzurra. Ecco una sintesi del match.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy