Ausilio: "Gabigol deve capire il calcio italiano, ma per adesso va tutelato"

Ausilio: “Gabigol deve capire il calcio italiano, ma per adesso va tutelato”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Alla vigilia della sfida contro la Sampdoria, Piero Ausilio è intervenuto ai microfoni di Premium Sport: “Mercoledì abbiamo vinto, ma siamo andati vicini a non vincerla e sarebbe stata una ingiustizia. Poi è arrivato il gol di Icardi che ha premiato la nostra qualità di gioco. Ho visto un’Inter positiva“.

De Boer ha deciso di non convocare Kondogbia, Jovetic e Gabigol: Geoffrey non sta bene, poi ogni volta si cercano altre motivazioni. De Boer si aspetta qualcosa di più da Gabigol e da Jovetic. Per Gabriel abbiamo bisogno che capisca cosa sia il calcio italiano e che dia di più, per adesso va tutelato“.

Il discorso poi si sposta sulla tattica e sul modulo: “Noi abbiamo tanta qualità, specie davanti. Nelle ultime partite il mister sta puntando su un 4-3-3 con un centrocampo di qualità ed esperienza. Abbiamo tante soluzioni e vanno sfruttate, anche a partita in corso. Basti pensare a quanto fatto da Palacio mercoledì sera: i giocatori di esperienza devono essere di esempio per gli altri”.

Un commento sul mercato e in particolare sulle voci di un possibile interessamento per Verratti: Lo abbiamo già preso (ride, ndr)!  Ovviamente sto scherzando, so dove gioca, conosco l’ambizione di una società come il PSG e so che è un giocatore talmente importante che non esiste un allenatore o un direttore sportivo a cui non piaccia”.

AusilioInfine, sul settore giovanile: “Abbiamo tantissimi giovani che oggi sono protagonisti in Italia e all’estero e che abbiamo dovuto sacrificare per motivi economici. Ora vogliamo investire sul nostro settore giovanile, abbiamo già qualche elemento importante in rosa. In futuro faremo in modo di sviluppare questo aspetto”.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy