RILEGGI LIVE - De Boer: "L'Inter con il Torino è l'Inter di de Boer. Banega, Joao Mario e Brozovic bene insieme. Finora mi do un 7"

RILEGGI LIVE – De Boer: “L’Inter con il Torino è l’Inter di de Boer. Banega, Joao Mario e Brozovic bene insieme. Finora mi do un 7”


Che voto darebbe alla sua esperienza di allenatore dell’Inter finora da 1 a 10?

“Penso che mi darei un 7. In questo momento posso guardare i giocatori negli occhi ed essere d’accordo che abbiamo lavorato tanto e bene. Sappiamo cosa vogliamo per il futuro ma stiamo spendendo tante energie per crescere. Ci sono alti e bassi ma considerato il punto di partenza abbiamo fatto tanto. Un 6,5 che un professore farebbe diventare 7”. 

Joao Mario, Banega e Brozovic insieme si potrà rivedere?

“Si hanno giocato bene e mi sono complimentato con loro. Potrei riutilizzare quel centrocampo ma Medel gioca sempre bene ed è un grande giocatore”. 

La sosta di dicembre può aiutare la squadra nel lavoro, come ha detto Bolingbroke. Lei è d’accordo che la squadra si vedrà davvero di de Boer dopo 4 mesi?

“Io già da domani voglio vedere l’Inter di de Boer. Se facciamo bene come con il Torino posso dire che è la squadra di de Boer. E’ stata molto vicina come partita alla mia filosofia”.

In questo momento Eder sta dando di più?

“Come dicevo per Marcelo, quando un giocatore gioca bene con disciplina, merita”

Eder, Perisic e Candreva, tre per due maglie. Come scegli i due titolari? Condizioni, avversario?

“Dipende molto da come stanno fisicamente i giocatori e da come si comportano tatticamente durante la settimana quando prepariamo la partita. E’ importante anche gestire le energie perchè si gioca ogni 3/4 giorni”. 

Joao Mario ti è piaciuto nella posizione in cui ha giocato a Torino? Quando torna Medel potremmo rivederlo lì?

“Ha giocato molto bene anche se non è la sua posizione preferita. E’ importante avere giocatori che sappiano giocare anche in altri ruoli. Lui è un professionista e capisce che se c’è da cambiare, lo fa”. 

Lei sembra sempre calmo davanti le telecamere. Ma dopo la partita di Bergamo per esempio lei si arrabbia con la squadra?

“Certo che mi arrabbio. Parlo diretto ai miei giocatori e la squadra per esempio a Bergamo ha capito ed è entrata meglio in campo. I giocatori mi ascoltano e capiscono cosa dico”. 

Vuoi che i giocatori seguano tutta la tua tattica e i tuoi dettami, ma a volte, come a Bergamo, entrano male in campo.

“Alcune partite siamo entrati bene, come Torino, Juventus, Southampton. Dipende anche dal modulo, molti non hanno giocato con il 4-3-3 e devono imparare bene come si gioca in questo modo. I giocatori stanno migliorando sempre di più sotto questo aspetto ma soprattutto serve sempre la stessa intensità e la stessa disciplina”. 

Forse qualche allenatore si è proposto per la sua panchina. Lei che pensa di questi allenatori?

“Non so se qualche allenatore ha fatto questo. E’ normale che qualche procuratore possa farlo visto il momento di un club grande come l’Inter. Io penso solo alla squadra e a come migliorare”. 

Anche lei sentiva che la partita con il Torino era un dentro o fuori?

“Si è stata una bella partita ma voglio vedere più partite giocate così, non solo ogni tanto. Anche domani voglio lo stesso atteggiamento”

Brozovic è recuperato. Kondogbia perchè non si riesce a ritrovare?

“Io posso recuperare chi reagisce bene. Marcelo l’ha fatto lavorando molto duramente. Ogni giocatore ha le stesse possibilità per me perchè li tratto tutti allo stesso modo. Kondogbia sta migliorando ma non è al meglio per un piccolo infortunio. Deve migliorare”. 

Com’è la situazione dopo la gara con il Torino?

La vittoria ci ha aiutati a stare più tranquilli, a tutto l’ambiente. La società è stata a Milano e ha dato fiducia a tutti, a me e agli altri”.

Frank de Boer in conferenza stampa prima di Sampdoria-Inter. Segui con noi le parole del tecnico olandese.

Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl