Rastelli: "Contro l'Inter senza paura"

Rastelli: “Contro l’Inter senza paura”


In vista di Inter-Cagliari, il tecnico dei sardi Massimo Rastelli ha parlato nella conferenza stampa, invogliando i suoi a non avere paura nel match contro i nerazzurri. A rincuorare i sardi, ad un solo punto dall’Inter, sono gli ultimi 3 precedenti, che vedono i rossoblu imbattuti a San Siro. Il tecnico ha parlato della sosta per le nazionali

Certo, se avessi avuto la squadra a disposizione per quindici giorni sarebbe stata una manna dal cielo. Così invece fino a mercoledì abbiamo lavorato con dodici giocatori e poi ho dovuto velocizzare al massimo per buttare dentro quelli reduci dagli impegni con le nazionali. Isla è tornato ovviamente stanco dal Sudamerica, preferisco averlo fresco come carta da utilizzare durante la partita. Domani giocherà Munari. E Storari tornerà tra i pali.”

Con l’Inter sarà dura? “Servirà la partita perfetta. Come qualità e individualità l’Inter è al pari della Juventus. Ha cambiato allenatore poco prima dell’inizio, dunque è normale che abbia avuto alti e bassi. Noi dovremo cercare di infilarci in queste piccole cose che debbono ancora sistemare. Ma tenendo presente che dal punto di vista tattico, dell’intensità e ferocia agonistica dovremo dare il 150%.” 

storari-cagliari

Importante contrastare le fasce nerazzurre. “Ci sono giocatori come Perisic che tagliano e ti danno ampiezza. Altri, come Joao Mario e Banega, non ti danno riferimenti. La loro qualità è altissima.”

10 punti sono un buon risultato parziale? “Dobbiamo migliorare, specialmente in trasferta. Mi auguro che già da domani sapremo interpretare le gare lontano dal Sant’Elia con coraggio, determinazione e fiducia.”


 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy