Miangue sull'esordio all'Inter: "Mi tremavano le gambe, i compagni mi hanno tranquillizzato"

Miangue sull’esordio all’Inter: “Mi tremavano le gambe, i compagni mi hanno tranquillizzato”


Senna Miangue è tra i giovani dell’Inter che in questo primo scorcio di stagione si sono messi maggiormente in luce. Il terzino francese ha esordito in Prima Squadra nel match contro il Palermo, per il quale – ammette in un’intervista concessa all’emittente transalpina RTBF – non era inizialmente a suo agio: “De Boer, prima di scendere in campo, mi ha detto di stare tranquillo, di giocare come se fossimo in allenamento”.

Ma non sono riuscivo a calmarmi inizialmente. Le gambe mi tremavano, grazie anche ai miei compagni sono riuscito a tranquillizzarmi. E così è accaduto anche contro la Juventus, pur trovandomi di fronte a gente del calibro di  Gonzalo Higuain, Sami Khedira, Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini“.

miangue

Miangue, nell’intervista, non si limita solo a parlare del suo esordio, bensì mette in evidenza come la sua vita milanese sia cambiata dopo il debutto con l’Inter dei “grandi”: “Ora mi fermano per le vie di Milano a chiedermi foto o autografi. Alcune volte rispondo che non sono quel Miangue. Maturazione? Con la Prima Squadra sto imparando a giocare da uomo”.

Adesso curo di più il mio gioco, rifletto sulla mia posizione, gioco più facile. Prima cercavo solo di dribblare e andare via, giocavo come un ragazzino. Adesso, prima ancora di ricevere il pallone, so già dove voglio passarlo”.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy