Suning alza la voce con Pirelli: necessario rivedere la cifra di sponsorizzazione

Suning alza la voce con Pirelli: necessario rivedere la cifra di sponsorizzazione


Forse sarebbe meglio metterci un cerotto sopra. No, non si parla di ferite, fisiche o psicologiche, ma del cerotto vero, grosso e bianco che è stato applicato alle maglie d’allenamento dell’Inter per occultare il nome dello sponsor Pirelli, che non vanta diritti sulle divise d’allenamento nerazzurre.

Paolo Ziliani, su Il Fatto Quotidiano, parla di caso diplomatico e sottolinea la volontà del gruppo Suning di aumentare i ricavi provenienti dal main sponsor, soprattutto dopo aver dato una scorsa alle cifre che gli altri sponsor rilasciano alle big d’Europa. Il titolo del pezzo è emblematico e ironicamente irriverente: “L’Inter cinese scopre che Pirelli le dà due spicci“. Buona lettura.

“Punto primo: l’iniziativa è stata presa senza informare né la Pirelli né Massimo Moratti, che pure sarebbe il consigliere di fiducia della proprietà. Punto secondo: l’oscuramento del marchio altro non è che un (poco gentile) invito a Pirelli a rivedere la cifra della sponsorizzazione. Perché qui casca l’asino. Rilevando il club, la Suning si è resa conto del basso cabotaggio degli accordi commerciali in vigore all’Inter e più in generale in Italia. Nella speciale classifica dei ricavi da sponsor l’Inter è quarta alle spalle di Sassuolo (22 milioni ricevuti da Mapei), Juventus (20 milioni da Jeep) e Milan (17 milioni da Emirates); mentre nella classifica dei proventi da sponsor tecnico, con i 18 milioni assicurati da Nike è terza dietro a Milan (27 milioni da Adidas) e Juventus (23 milioni da Adidas). Cosa si ripromette, dunque, la pthohirsuningroprietà cinese? Di spingere Pirelli ad allargare i cordoni della borsa allargando la sponsorizzazione al kit d’allenamento se non addirittura dando il suo nome al centro sportivo della Pinetina (Pinetina Pirelli). Si dice che i papaveri della Suning si siano sentiti male dopo aver dato una sbirciata ai numeri dei grandi club europei. Solo per la prossima stagione il Barcellona riceverà dalla Nike, lo sponsor tecnico, 155 milioni; e ha rifiutato un’offerta di 65 milioni dallo sponsor Qatar Airlines non volendo assestarsi sotto quota 100. In Inghilterra, il Manchester United ha chiuso l’ultima stagione, deludente quanto quella dell’Inter, incassando 70 milioni dallo sponsor Chevrolet e 94 da Adidas per un totale tale di 164 milioni. Insomma, i cinesi hanno capito che la Serie A rispetto a Spagna, Inghilterra e Germania è poco più di un pollaio. Ne hanno preso atto e a Pirelli hanno fatto sapere che qualche chicco in più da beccare sarebbe gradito. Mica polli no?”

Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl