FOCUS AVVERSARIO - A San Siro arrivano il Torino e Maxi Lopez

FOCUS AVVERSARIO – A San Siro arrivano il Torino e Maxi Lopez

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

La pausa per le nazionali può avere un duplice effetto sul campionato. Può destabilizzare un ambiente compatto, oppure può rappresentare un’occasione per ricompattarne uno sgretolato. Per questa ragione il match contro il Torino non sarà una passeggiata di salute per i nerazzurri che comunque arrivano a San Siro dopo un buon filotto di risultati utili ma comunque a -5 dalla zona Champions.

Discorso diverso per il Torino che arriva alla partita contro l’Inter dopo la scoppola subita dalla Juventus nel derby giocato in casa pur avendo da recriminare in più di un’occasione. Ventura, tuttavia, avrà senz’altro utilizzato questa pausa per provare a ridare motivazioni ad un gruppo che non sta vivendo una stagione entusiasmante e che nelle ultime 5 giornate di campionato ha raccolto soltanto 2 punti.

Per il match contro l’Inter, il tecnico granata dovrà fare a meno di Avelar fermo fino a fine stagione, Glik fuori per squalifica e Immobile out per infortunio con l’assenza di quest’ultimo che peserà molto.

Il punto di forza della squadra di Ventura è il centrocampo anche se finora non ha espresso tutte le sue potenzialità. L’anno scorso l’ex primavera Benassi quasi da solo retto il peso del reparto centrale. Quest’anno si sono messi in mostra anche Vives e Acquah.

184034254-05d1deb3-e7dd-4780-9a93-5e50210cddf2

 

 

 

 

 

 

Il punto debole del Torino invece è la difesa. 42 reti subite sono tante per una squadra che l’anno scorso faceva delle ripartenze il suo punto di forza. Ventura sembra aver perso la quadratura della squadra e più in generale non è mai riuscito in questa stagione a far giocare bene un centrocampo di buon livello.

L’osservato speciale di questa partita non può che essere Maxi Lopez. 23 presenze con 3 gol e 2 assist non rientrano certamente nelle aspettative stagionali ma l’attaccante contro l’Inter ha un dente avvelenato ed è uno di quegli attaccanti che può sempre portare qualche pericolo in area avversaria.

Probabile formazione:

(3-5-2) Padelli, Maksimovic, Jansson, Moretti, Bruno Peres, Benassi, Vives, Acquah, Zappacosta, Belotti, Maxi Lopez Pan. Ichazo, Bovo, Gaston Silva, Molinaro, Gazzi, Obi, Baselli, Farnerud, Martinez

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy