GdS - Con la Roma l'Inter ritrova il muro

GdS - Con la Roma l'Inter ritrova il muro

Contro la squadra che ha il miglior attacco casalingo serve qualcosa di speciale, ecco così che l'Inter ritrova in difesa la coppia Miranda-Murillo, il muro invalicabile di inizio stagione.

Scrive La Gazzetta dello Sport che la Roma ha segnato 35 reti in 14 partite, andando in gol da sette gare consecutive all'Olimpico, l'Inter invece si presenta alla sfida che vale un campionato senza Palacio e con vari dubbi in avanti.

jeison-murillo-habla-lesion-alargue

Così la speranza è nel duo sudamericano, con Murillo che ha recuperato dal piccolo affaticamento muscolare e si rimetterà vicino a Miranda, che col Bologna ha ereditato la fascia di capitano da Icardi, a riprova del carisma e dell'impatto del brasiliano con i nerazzurri.

I due si completano, Miranda è più "professore", legge in anticipo le mosse altrui e marca con eleganza e saggezza, Murillo invece è più istintivo e muscolare e aggiunge anche la velocità nei recuperi ed entrambi garantiscono anche solidità fisica in quanto Murillo ha giocato fin qui 18 partite consecutive da titolare, Miranda ha saltato la gara col Verona per squalifica, quella dei tre gol presi su calcio piazzato, altrimenti avrebbe giocato 21 gare consecutive da titolare.

Occhio però alle sirene del mercato nel periodo del Fair Play finanziario, Miranda è costato 4 milioni con riscatto obbligatorio il 30 giugno 2017 fissato a 11 milioni, gli stessi che offre il Bayern Monaco, Murillo invece è corteggiato dal Real Madrid, pagato 8 milioni prelevandolo dal Granada ora vale il triplo, con conseguente mega plusvalenza.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram