La situazione dei debiti non è così tragica: ecco il quadro completo

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Nelle ultime settimane si è parlato moltissimo della situazione finanziaria dell’Inter. Tante voci si sono pronunciate in merito, qualcuno addirittura è arrivato a pensare ad un fallimento e ad una svendita della società da parte di Thohir. Si è parlato di cifre intorno ai 405 milioni di debiti, ma secondo Milano Finanza, questo dato rappresentano solo parzialmente la realtà.

Secondo il quotidiano, in questi 405 milioni sono presenti sia il debito vero e proprio (230 milioni di Goldman Sachsa), sia le posizioni verso fornitori (67,5 milioni), società calcistiche (89 milioni) e fisco (12 milioni). In questi calcoli, inoltre, non vengono considerati i crediti (25,6 milioni di diritti televisivi e sponsorizzazioni, 96,6 milioni verso società calcistiche) e la liquidità in cassa, che ammontava a circa 50 milioni al 30 giugno 2015.
Dunque la posizione finanziaria alla fine dell’ultimo esercizio era in negativo per circa 180 milioni a fronte di un patrimonio di 96 milioni.

Per fare un confronto, la Juventus a dicembre 2015 aveva un debito lordo di 446 milioni e la posizione finanziaria netta di 197 milioni a fronte di un patrimonio di 75 milioni.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook