GdS - Inter, il mercato in panchina e il coraggio sparito

GdS - Inter, il mercato in panchina e il coraggio sparito

Come riporta la Gazzetta dello Sport, Erick Thohir stavolta è arrabbiatissimo, per la sconfitta per il terzo posto sempre più lontano ma soprattutto per l’atteggiamento della squadra.

Ieri nella sede nerazzurra si è tenuta una riunione in conference call tra Thohir ed i dirigenti ed il presidente ha chiesto almeno 4 vittorie nelle prossime 5 gare che vedranno contrapposti i nerazzurri a Palermo, Bologna, Roma, Torino e Frosinone.

I giocatori sono con le spalle al muro ma anche Mancini è tenuto a riprendere in mano il timone nella maniera giusta. Da un po' di tempo non si vede più il tecnico coraggioso e la squadra ne ha risentito parecchio.

Ieri il Mancio ha tenuto i suoi giocatori a rapporto ribadendo sostanzialmente due cose: servono più carattere e più concentrazione e c'è necessità di punti e di gioco, iniziando col servire di più Icardi.

La fiducia dei giocatori sembra svanita e questo può dipendere anche dal fatto di essere stati messi da parte, come ad esempio Jovetic e Gnoukouri o prima testati e poi abbandonati e per questo, le responsabilità sono di Roberto Mancini.
La rosea si domanda: " Com’è possibile che alcuni giocatori vengano ciclicamente sovraesposti e poi di- mendicati?" La sparizione del numero 10 che ha giocato ben 70’ nell’ultimo mese, è lampante ed allo stesso tempo un mistero. In panchina domenica sera c'erano Jovetic, Ljajic, Perisic ed Eder. L’ultimo mercato fatto decisamente fuori.

Mancini non rischia ma serve che ritrovi sfrontatezza e sicurezza nelle scelte adottando un sistema unico.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram