Eder: "Con la Juve faccia a faccia. Non c'è nessun problema per il gol"

Eder:

L'ultimo arrivato in casa Inter, Eder Citadin Martins, o semplicemente Eder, ha parlato al Corriere dello Sport sul suo primo periodo in nerazzurro e sul prossimo big match con la Juventus.

"Il gol arriverà, non è una questione di modulo. Il mister da quando sono arrivato ha cambiato diversi moduli ma non lo ha fatto per me. Io posso giocare largo nel 4-3-3 o più centrale con due punte. Anche alla Sampdoria ho giocato più vicino alla porta all'inizio, poi mi sono allargato quando giocavano Muriel o Cassano punta centrale. Non è un problema la mancanza del gol se la squadra gira. Alla Samp non ho segnato per tanto tempo ma andava bene e c'erano meno giudizi. Qui all'Inter viene sottolineato di più perchè i risultati non sono stati ottimi finora"

Sulla Juventus, già battuta in passato, al fianco di Icardi: "Dobbiamo scendere in campo a Torino senza paura. Dobbiamo giocarcela senza soggezione se no avremmo già perso. Ci vuole una partita fatta di sacrificio e coraggio. La Juve è davanti a tutti perchè ha sbagliato meno della altre. Con Icardi abbiamo già vinto con la Juve e speriamo che porti bene. Già ai tempi della Sampdoria si vedeva che sarebbe diventato un grande attaccante. Nonostante l'impegno in Champions con il Bayern, non credo che dovremo aspettarci una partita più facile, è una squadra abituata a giocare su più fronti. Ai bianconeri toglierei Barzagli".

Chiusura sulle parole di Ronaldo e sull'ex compagno Soriano: "Mi ha fatto piacere sentire quelle parole del Fenomeno, ha vinto abbastanza per poter considerare le sue parole. Soriano è un grande giocatore, interpreta bene entrambe le fasi e se dovesse venire all'Inter, sarebbe un ottimo acquisto".

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram