CdS - Cena Thohir-Moratti, sul piatto Mancini e futuro

CdS - Cena Thohir-Moratti, sul piatto Mancini e futuro

L'arrivo di Thohir a Milano è coinciso anche con la cena con Massimo Moratti, sul piatto c'è la conferma di Mancini, l'innesto di pochi giocatori nell'estate 2016 e investitori cinesi.

Scrive il Corriere dello Sport che, nonostante il patto triennale tra Moratti e Thohir scada il 15 novembre, i due si son ritrovati faccia a faccia per discutere della crescita dell'Inter, col punto fondamentale nella riconferma di Roberto Mancini.

Thohir spinge per avere un'Inter più mondiale, dal nuovo contratto con Pirelli cui capo fa un cinese, a nuovi investitori tramite partnership orientali tipo Hainan Airlines o partner che poi vorranno investire nei nerazzurri, individuando poi un'ulteriore crescita con le academy che l'Inter ha aperto la scorsa estate.

Sul piatto poi nuovi ingressi dirigenziali, Gardini e Brambilla come direttore delle vendite, per un brand da far crescere e una rosa di giocatori che verrà, salvo cataclismi, riconfermata, evitando l'acquisto di 11 elementi come nella scorsa estate, puntando invece a pochi innesti ma di qualità, come Banega cui l'accordo di 3 milioni più bonus per 3 stagioni è stato già rattificato.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram