FOCUS AVVERSARIO - Qui Verona, un Pazzo contro l'Inter. E occhio al solito Toni...

FOCUS AVVERSARIO - Qui Verona, un Pazzo contro l'Inter. E occhio al solito Toni...

Contro il Chievo si è vista un’Inter in leggera ripresa. I nerazzurri hanno ricominciato lì dove si erano fermati con un 1 a 0 cinico e sufficiente a portare a casa i tre punti. Il Verona di Del Neri tuttavia non sarà un avversario facilissimo e sarà importante non perdere la concentrazione.

Nella scorsa giornata di campionato il Verona è riuscito ad ottenere la sua prima vittoria in questo campionato battendo in casa l’Atalanta grazie ai gol di Pazzini e Siligardi entrambi ex nerazzurri. Per il match contro i nerazzurri il tecnico gialloblu dovrà fare a meno di Viviani, Souprayen e Rebic che sono fuori per infortunio.

In questo Verona che soltanto alla 23esima di A è riuscita ad ottenere la prima vittoria in campionato, il punto debole è rappresentato dalla coppia d’attacco che comunque non è riuscita a rispettare le aspettative in sede di mercato. Toni e Pazzini infatti rappresentano potenzialmente una coppia gol da doppia cifra ma che ad oggi hanno totalizzato appena tre goal a testa.

Il reparto più forte della squadra di Del Neri è invece il centrocampo dove i due centrali riscono quasi sempre a formare una diga in mezzo al campo che impedisce le sortite avversari offrendo una buona copertura alla difesa. Non è un caso infatti che tra le ultime in classifica il Verona è la squadra che ha subito meno gol.

L’osservato speciale per questa partita è Giampaolo Pazzini. L’attaccante ex Inter ha più di un dente avvelenato nei confronti della sua ex squadra. Due gol su azione nelle ultime due partite e una buona condizione dopo gli affanni del girone di andata. Contro l’Atalanta è stato uno dei migliori e per un Verona che ormai non ha più niente da perdere rappresenta un recupero importantissimo. Sarà importante dunque cercare di contenere i suoi movimenti offensivi e limitare l’apporto di palloni dal centrocampo.

Probabile formazione:
HELLAS VERONA (4-4-2): Gollini; Gilberto, Moras, Helander, Pisano; Wsolek, Marrone, Ionita, Emanuelson; Pazzini, Toni
Pan. Coppola, Bianchetti, Samir, Albertazzi, Romulo, Jankovic, Greco, Siligardi, Fares, Gomez

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram