Chi è Eder Citadin Martins? Il ritratto del giocatore

Chi è Eder Citadin Martins? Il ritratto del giocatore

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Sbocciato tardi ma con tanta gavetta sulle spalle, ecco in poche parole chi è il nuovo acquisto dell’Inter Eder Citadin Martins.

Prelevato dall’Empoli in Serie A direttamente dal Brasile, per la precisione dal Criciuma, Eder non riesce ad imporsi nella massima lega italiana, giocando con i toscani solo 5 partite tra il 2005 e il 2007.

Non si arrende il brasiliano, sbarca a Frosinone nel 2007 ed in Serie B colleziona 52 presenze segnando con 20 gol, cambiando come ammesso da lui stesso, mentalità e voglia di giocare.

Con prepotenza si riprende l’Empoli e la stagione 2009/10 non è trionfale solo per l’Inter, in Serie B Eder realizza 27 gol in 40 partite, segnandone 4 in una sola partita, contro la Salernitana e laureandosi capocannoniere.

Il successivo passaggio al Brescia non regala però soddisfazioni, 6 gol in 35 gare e nuova avventura, questa volta a Cesena, ma anche qui solo 2 reti in 17 partite.

Il crocevia della carriera di Eder si chiama Sampdoria, arriva in B nel dopo Cassano-Pazzini e a Genova resta 4 anni, diventando un beniamino del pubblico, collezionando ben 127 partite con 44 reti con il salto di categoria.

Nel pieno della maturità calcistica arriva anche la chiamata della Nazionale, Conte non ha un attaccante con le caratteristiche di Eder e l’Italia esulta per lui quando va a segno il 28 marzo del 2015, sette giorni dopo la sua prima presenza, quando subentrato a Zaza chiude l’incontro al minuto 84.

Ultima nota, tra Serie A e Serie B Eder ha collezionato 99 gol, ora spetterà all’Inter e a Mancini far toccare all’italo-brasiliano quota 100.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy