GdS - La moviola di Inter-Carpi: manca un chiaro rigore su Icardi

GdS – La moviola di Inter-Carpi: manca un chiaro rigore su Icardi

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Premesso che il pareggio tra i nerazzurri ed il neopromosso Carpi sia un risultato piu’ che giusto, ci sono stati episodi nel corso della partita ma solo uno è di facile lettura: manca un rigore all’Inter per il fallo commesso da Romagnoli su Icardi dopo 15’. Il difensore entra in scivolata e poi da terra continua con la gamba ad ostacolare l’attaccante, mentre il pallone resta giocabile.

Si lamenta molto pure il Carpi per un gol di Mbakogu reso inutile dal precedente fischio dell’arbitro. Il motivo? C’è lo sgambetto involontario di Mancosu su Murillo, punibile come negligente: è ok la scelta di Gervasoni in questo frangente.

Gli emiliani chiedono il rigore su finire del primo tempo: tiro di Bianco respinto con un braccio da Murillo, ma è del tutto considerato involontario e quindi non sanzionabile. Premesso che su episodi simili abbiamo visto decisioni opposte (anche perché l’interpretazione su cosa sia volontario o no è personale), un paio di «parametri» dati dai designatori per cercare di uniformare le valutazioni vanno a dare manforte a Gervasoni: in primis è il pallone che va verso il braccio e non il contrario; in secondo luogo il movimento di Murillo è «congruo», cioè non fa nulla per aumentare il volume. Se a questo aggiungiamo la poca distanza tra i due giocatori e la violenza del tiro, allora si può condividere l’idea del «mani involontario».

Per il resto, regolari i due gol e giusto il 2° giallo per Pasciuti.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy