PAROLA ALL’AVVERSARIO – Enrico Ballotti, Gazzetta di Modena: “Partita difficile per il Carpi, dell'Inter temo Icardi”

PAROLA ALL’AVVERSARIO – Enrico Ballotti, Gazzetta di Modena: “Partita difficile per il Carpi, dell’Inter temo Icardi”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Nuovo appuntamento con la nostra nuova rubrica Parola all’avversario per la quale ogni settimana intervisteremo un giornalista della squadra che i nerazzurri si troveranno ad affrontare nella successiva giornata di campionato al fine di analizzare le dinamiche del match anche dal punto di vista degli avversari.

Il prossimo match in cartello per la nostra rubrica è Inter – Carpi e per questo siamo andati ad intervistare Enrico Ballotti giornalista della Gazzetta di Modena.

Inter in difficoltà con l’Atalanta, Carpi che ha ottenuto un’importante vittoria in casa contro la Sampdoria. Questo è successo nella scorsa giornata di campionato. Che partita possiamo aspettarci sabato?

Senz’altro una partita difficile per il Carpi considerando anche l’ultimo match dei nerazzurri che di certo vorranno riscattarsi in casa. E’ comunque un Carpi che sta bene e che ricorda un po’ quello di l’anno scorso in serie B. Anche fisicamente gli uomini di Castori stanno bene e giocano fino al 95’. Sicuramente comunque andranno a Milano coprendosi e sfruttando le ripartenze.

Quanto è diverso questo Carpi rispetto al match di andata in cui i nerazzurri riuscirono a strappare la vittoria soltanto all’88′ su rigore?

E’ diverso soprattutto negli uomini. La società ha deciso di tornare un po’ al passato, alla politica che l’aveva caratterizzata fino a quest’estate. Non è completamente diverso ma nemmeno molto simile rispetto a quel Carpi visto che eravamo comunque nella gestione Castori. Sono tornati molti giocatori della vecchia guardia e sta un po’ meglio anche dal punto di vista fisico anche se comunque nemmeno in quella partita sfigurò.

L’impegno per il Carpi non è dei più agevoli, posto anche che i nerazzurri giocano in casa. Con che spirito si affronta una grande? C’è la consapevolezza di potersi aspettare qualsiasi risultato o si prova sempre a fare la partita?

Il Carpi ha fatto sempre abbastanza bene con le grandi, pur non riuscendo magari a raccogliere qualcosa di importante come nel match di andata contro i nerazzurri. Ha pareggiato col Napoli e con il Milan e le ha prese solo dalla Roma all’Olimpico. Non penso sarà un Carpi che farà la partita e incentrerà il suo gioco sulle ripartenze ma comunque hanno già dimostrato di poter far bene con le grandi.

A livello tattico come pensa imposterà la partita Castori?

Nelle ultime partite hanno fatto il 4-4-1-1 con Lollo che è un centrocampista adattato a trequartista dietro Mbakogu. Non vorrei che contro squadre che giocano a due punti si passi alla difesa a tre quindi ad un 3-5-2 che diventa poi 5-3-2 quando difendono perché Castori lo ha già fatto contro alcune big, anche perché ti manca Gagliolo che è un giocatore importante dietro.

Chi secondo lei potrebbe risultare decisivo per i nerazzurri e su chi punteresti invece tra gli uomini di Castori?

Dei nerazzurri sono tutti pericolosi, direi su tutti Icardi. Nel Carpi punto su Lasagna che è in forma e potrebbe entrare a partita in corso. E poi è anche interista.

Ringraziamo Enrico Ballotti e Gazzetta di Modena per la disponibilità.

RIPRODUZIONE RISERVATA

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy