L'affaire-Calleri assume i contorni di un giallo, coinvolti anche i servizi segreti argentini?

L’affaire-Calleri assume i contorni di un giallo, coinvolti anche i servizi segreti argentini?

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Sta nascendo un vero e proprio Calleri-gate. L’attaccante argentino, che era in procinto di passare all’Inter, in questi giorni, è per ora bloccato ancora al Boca Juniors perché il club nerazzurro ha paura delle conseguenze che può portare il coinvolgimento di un terzo elemento nella trattativa, il fondo Stellar, la cui posizione è tenuta sott’occhio dalla FIFA.

A tal proposito, emergono retroscena incredibili, svelati dal quotidiano argentino La Nacion, soffermatosi sulla figura di Gustavo Arribas, ex procuratore e nominato da poche settimane come capo dei servizi segreti argentini. Pare che sia stato proprio il soggetto in questione, in ottimi rapporti col club della Bombonera per la sua assistenza di vecchia data a Martin Palermo, a coinvolgere nell’operazione il Deportivo Maldonado, club attraverso il quale il Fondo Stellar dovrebbe acquistarlo per poi girarlo all’Inter. I servizi segreti argentini hanno già smentito, ma nel frattempo questa faccenda è finita addirittura nel mirino dell’unità antiriciclaggio dell’Agenzia delle Entrate locali, la AFIP, e dell’unità di informazione finanziaria.

Da semplice trattativa di calciomercato a indagine nazionale. Se i rumors riferiti dovessero essere giusti, questi potrebbero significare l’addio al giocatore dell’Inter, che non vuole affatto sporcare la propria immagine, qualunque sia il talento in questione.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy