Pericolo Insigne, si prova Murillo terzino?

Pericolo Insigne, si prova Murillo terzino?


Il big match tra Napoli e Inter vedrà di fronte un attacco esplosivo contro una difesa ermetica. Oltre a Higuain il pericolo numero uno per i nerazzurri si chiama Lorenzo Insigne, esploso a suon di gol con Sarri e ora pronto a far impazzire Miranda e Murillo.

Quest’ultimo ieri è stato provato anche come terzino al momento dell’ingresso di Ranocchia, un cambio all’inizio strano ma che ora può essere ipotizzato proprio come arma per bloccare il numero 24 del Napoli, genio e sregolatezza degli azzurri di Sarri, sebbene Mancini in conferenza abbia giustificato il cambio con dei problemi fisici per Nagatomo.

Fermare Insigne non è impresa da poco, il calciatore azzurro sta vivendo la sua stagione migliore in Serie A, formando una coppia gol con Higuain capace di ribaltare ogni pronostico sulla vittoria del campionato, con il passo indietro della Roma e col Napoli che raccogli tutti i maggiori indizi per la conquista finale della Serie A.

Una parola, scudetto, che a Napoli difficilmente sentirete per scaramanzia, ma che invece è ben definita grazie alla cura Sarri, puntare sul numero 9 più forte del campionato Higuain, e l’imprevedibilità dello stesso Insigne.

Così ora spetta a Mancini togliere l’ennesimo coniglio dal cilindro, Murillo terzino lotterebbe in velocità con l’italiano, forte di maggiore fisicità, cosa che non garantisce Nagatomo, veloce ma anche distratto, Juan Jesus più lento sullo scatto in velocità di Lorenzo il Magnifico e le alternative rischiose di una marcatura attraverso Telles o Santon, con l’ex Magpies ancora ai box per infortunio.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy