DIAMO I NUMERI - Tutte le curiosità e statistiche di Inter-Frosinone

DIAMO I NUMERI – Tutte le curiosità e statistiche di Inter-Frosinone


Inter-Frosinone è una sfida totalmente inedita. Nessun precedente tra le due fazioni, né in Coppa Italia né in campionato. Neanche i due allenatori, Mancini e Stellone, hanno mai avuto modo di affrontarsi.

L’ARBITRO – Il direttore di gara sarà Marco Guida, della sezione arbitrale di Torre Annunziata. Ha diretto una volta sola Roberto Stellone in carriera, il 28 settembre scorso, quando il Frosinone si è imposto in casa contro l’Empoli per 3-0. Questa partita, assieme a Frosinone-Varese del secondo turno di Coppa Italia del 2009/10, rappresentano i due precedenti con la squadra laziale.
Tre, invece, i precedenti con Roberto Mancini, tutti nella passata stagione: due vittorie casalinghe ed un pareggio in trasferta (derby d’esordio lo scorso novembre). Con la Beneamata, invece, sono nove in totale i precedenti, sei dei quali a San Siro (quattro vittorie e due pareggi) e tre lontani da casa (due pareggi ed una sconfitta).

STATO DI FORMA – L’Inter ha vinto sette volte per 1-0 in questa stagione, solo in tre occasioni ha ottenuto più vittorie con questo punteggio in un’intera stagione di Serie A: otto nel 1986/87 e nel 1952/53, nove nel 1963/64. I nerazzurri arrivano da tre successi consecutivi e in quattro delle ultime cinque partite di campionato non hanno subito gol.
Il Frosinone ha perso cinque delle sei trasferte giocate in Serie A, segnando solo due reti: quella di Blanchard alla Juventus e quella di Frara alla Fiorentina. Nelle prime cinque giornate, il Frosinone non aveva mai segnato più di un gol a partita: nelle successive sette gare, i ciociari ci sono riusciti ben quattro volte.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy