E' ancora Batmandanovic: lo sloveno chiude la saracinesca per 90' ancora una volta e fa record di parate

E’ ancora Batmandanovic: lo sloveno chiude la saracinesca per 90′ ancora una volta e fa record di parate


Batmandanovic San Handanovic. Sicuramente il portiere sloveno è stato uno dei migliori in campo con la Roma sfoderando una prestazione da applausi, abbassando la saracinesca per tutti i minuti di gioco e replicando la già ottima prestazione di mercoledì contro il Bologna. Al 16′ del primo tempo si allunga per per intercettare il colpo di Dzeko, cinque minuti più tardi è impegnato da Maicon ma è al 15′ del secondo tempo che lo sloveno compie il miracolo salvando la porta nerazzurra respingendo la bellezza di quattro tiri (Florenzi, Salah, Murillo e ancora Salah) in una manciata di secondi.

Parate decisive al netto del risultato finale di 1-0, 9 in totale, numero che in questo campionato nessun portiere ha superato. Il portiere sloveno ha più volte sbrogliato i problemi che il tridente giallorosso ha creato e come è spesso accaduto in questo inizio di stagione si è rilevato decisivo per mantenere la porta inviolata e per permettere all’Inter di conquistare i tre punti. Con prestazioni del genere, serate storte come quella contro la Fiorentina possono essere agevolmente perdonate.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy