FOCUS AVVERSARIO - Inter attenta a Pogba. La solidità difensiva un punto di forza dei bianconeri, il modulo...

FOCUS AVVERSARIO – Inter attenta a Pogba. La solidità difensiva un punto di forza dei bianconeri, il modulo…


Inter – Juventus è da sempre uno dei top match del nostro campionato. Una partita che, inevitabilmente, si porta dietro strascichi e polemiche di ogni sorta. E se di mezzo c’è la pausa nazionale il prepartita perfetto non può che essere servito.

Dopo un avvio stentato la Juventus sembra dare segnali di ripresa. Nell’ultima giornata di campionato infatti ha ottenuto una bella vittoria in casa contro il Bologna mostrando una buona continuità dopo la vittoria in Champion’s contro il Siviglia. Discorso diverso per i nerazzurri che dopo un avvio boom si sono dovuti arrendere alla Fiorentina e nell’ultimo turno di campionato hanno ottenuto un pareggio contro la Sampdoria mostrando comunque dei miglioramenti dal punto di vista del gioco. L’Inter comunque si trova in zona Champion’s a soli due punti dalla Fiorentina capolista mentre più deficitaria è la posizione dei bianconeri che hanno racimolato appena 8 punti nelle sette partite finora giocate.

Per il match contro contro in nerazzurri, Allegri non potrà contare su Lichsteiner che è fuori da un po’ per un problema al cuore, Caceres reintegrato in rosa ma alle prese con una contusione alla caviglia e Pereyra che sta facendo i conti con una lesione al muscolo rotatorio destro dell’anca.

Anche se in estate hanno cambiato molto i bianconeri rimangono comunque la squadra da battere in Italia. Gli addii di Tevez, Pirlo e Vidal hanno lasciato dei vuoti importanti ma i dirigenti juventini si sono comunque fatti trovare pronti. Il punto di forza della formazione bianconera è senz’altro la solidità del reparto arretrato che può contare su tre centrali d’esperienza come Bonucci, Chiellini e Barzagli. Una diga davanti a Buffon che ha contribuito senz’altro a creare le fondamenta dei successi degli ultimi anni. Anche a centrocampo c’è abbondanza di qualità con gente come Marchisio, Pogba e Cuadrado arrivato in estate e non tornato completamente ai livelli di Firenze. In attacco l’esperienza viene sacrificata sull’altare della qualità con i due baby fenomeni Morata e Dybala che probabilmente giocheranno titolari contro l’Inter. Senza dimenticare Mandzukic e Zaza in panchina. Finora i problemi della squadra sono stati senz’altro gli infortuni di giocatori importanti come Khedira che doveva contribuire a rimpiazzare Vidal e che fino ad ora non è mai stato impiegato con continuità.

L’osservato speciale della partita è senz’altro Paul Pogba,la vera stella della squadra. Dopo gli ultimi anni vissuti da protagonista che hanno fatto incrementare a dismisura il suo valore di mercato, il talento francese sta leggermente faticando in questa stagione dove non è ancora riuscito a carburare. Pochi i colpi del centrocmapista d’oltralpe finora ma proprio per questo i difensori nerazzurri dovranno stare ancora più attenti in quanto si tratta di un gicoatore dalle indiscusse qualità che potrebbe esaltarsi proprio in sfide come queste e che è capace da un momento all’altro di tirare fuori il coniglio dal cappello e risolvere la partita.

Probable formazione:

Juventus (3-5-2) Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Cuadrado, Evra, Pogba, Marchisio, Tevez, Dybala Pan. Neto, Rugani, Alex Sandro, Padoin, Asamoah, Lemina, Sturaro, Hernanes, Mandzukic, Zaza

Copyright © 2015 Cierre Media Srl