Focus Roma: l’Inter potrebbe approfittare della fiacca condizione fisica dei giallorossi

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Inter e Roma si affrontano domenica sera allo Stadio Olimpico, dopo un turno europeo completamente differente: l’Inter è reduce dalla vittoria in casa contro il Dnipro, nonostante lo svantaggio e l’espulsione di Ranocchia; i giallorossi, invece, tornano dalla beffa di Mosca. Anche il morale delle due squadre è diverso: l’Inter ha ritrovato un po’ di serenità con Mancini e con il ritorno (anche al goal) di Osvaldo mentre la Roma, nonostante la vittoria di Bergamo, deve fare i conti con numerosi problemi.
Lo sprizzante inizio campionato, che aveva acceso le speranze scudetto dei tifosi giallorossi, è ormai solo un ricordo. Una squadra che aveva vinto e convinto fino alla sfida contro il Bayern e contro la Juventus, adesso fatica nel gioco e nel risultato. Le due gare, infatti, evidenziarono già all’epoca una condizione fisica deficitaria, dalla quale la Roma non è ancora uscita. Numerosi, infatti, nell’inizio di stagione, gli infortuni muscolari. Assenza pesante quella di Maicon (infiammazione al ginocchio) sulla fascia sinistra, che sta cercando di recuperare per la sfida contro l’Inter. Un Ashley Cole non all’altezza, ha fatto sentire la sua mancanza. In dubbio, per il match di domenica, anche Florenzi, per una contusione al quadricipite. Mbiwa, Balzaretti, Curci, Castan e Torosidis ancora out.
Attenuante valida quella degli infortuni, ma non sufficiente per un team che ambisce a conquistare il primato nel campionato italiano. Gervinho, uomo decisivo nello scorso campionato, quest’anno è appannato e non in ottima forma; Iturbe, l’acquisto più costoso della serie A, sembra non essersi ancora pienamente inserito negli schemi di Garcia.
I segnali di ripresa contro il CSKA, nonostante il pareggio, non convincono a pieno.
Roma-Inter, che è stata sempre una sfida spettacolare ed imprevedibile, quest’anno lo è più che mai. La vittoria della Roma non è così certa, poiché i nerazzurri potrebbero strappare un pareggio ai più quotati avversari.

PRECEDENTI
Sono 83 le sfide disputate all’Olimpico tra Roma e Inter. Il bilancio è leggermente favorevole ai giallorossi, che hanno vinto 33 volte, contro 27 occasioni in cui si sono imposti i nerazzurri. Numero, comunque, che pochissime squadre italiane possono vantare. Le squadre si sono divise la posta in palio 23 volte (l’ultimo pareggio fu lo scialbo 0-0 dello scorso 1° marzo). L’Inter non vince a Roma dalla stagione 2008/09, quando una doppietta di Ibrahimovic e le reti di Stankovic e Obinna fissarono il punteggio sul definitivo 0-4. L’ultimo successo capitolino, invece, risale al 4-0 della stagione 2011/12 (Juan, doppietta di Borini e Krkic).
Tutte sfide mozzafiato, che hanno registrato 238 goal realizzati (126 dalla Roma e 112 dall’Inter), in gran parte nei secondi tempi.

EX
Grande ex della sfida Maicon Douglas Sisenando, all’Inter dal 2006 al 2012 e alla Roma dal 2013, dopo l’anno al Manchester City. Se riuscirà a recuperare a pieno per domenica sera, il terzino brasiliano incontrerà per la prima volta, dopo l’addio, la squadra con la quale è salito sul tetto del mondo nel 2010. Poteva farlo nella passata stagione, ma sia all’andata a San Siro (lesione di primo grado alla coscia destra) che al ritorno all’Olimpico (lesione di primo grado al bicipite femorale della coscia sinistra), è rimasto a guardare.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook