Inter – Dnipro termina 2-1, ecco le pagelle

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Ecco i voti di chi è sceso in campo questa sera.

Handanovic – 7: Comincia male mettendoci del suo nel gol subito, ma risulta decisivo ancora una volta nel neutralizzare l’ennesimo rigore della stagione. Ipnotizza anche Konoplyanka, e salva l’Inter da un possibile 0-2 che sarebbe stato micidiale. Altri interventi strepitosi a salvare il risultato.

Nagatomo – 5,5: Esce per infortunio alla spalla e non ha il tempo di incidere, ma nella mezz’ora in cui è in campo, sbanda come il resto della difesa nerazzurra.

Dal 36’ Campagnaro – 5,5: Entra a fare il terzino destro, ordinaria amministrazione. Soffre nel secondo tempo, con uno svarione che può costare caro.

Ranocchia – 4,5: Ha il difficile compito di arginare Konoplyanka, ma al primo duello si becca il giallo. Qualche buona chiusura, ma all’inizio del secondo tempo arriva l’espulsione per somma di gialli e lascia la sua squadra in 10 a soffrire.

Juan Jesus – 5: Sbaglia clamorosamente nell’occasione del primo gol, sempre disattento. Nell’impostare la manovra perde spesso palla, mettendo in difficoltà il resto della retroguardia nerazzurra. Mezzo voto in più perchè salva sulla linea un gol già fatto.

Dodò – 6: Uno dei pochi a spingere in attacco, compito difficile soprattutto con l’inferiorità numerica. Si comporta anche abbastanza bene in fase di copertura.

Guarin  – 5,5: Non riesce mai ad incidere nella zona mediana del campo. Causa il rigore per una leggerezza che avrebbe potuto compromettere la gara nerazzurra. Nel secondo tempo con la fascia di capitano ha qualche spunto interessante, ma dal colombiano ci si aspetta molto di più.

Medel – 5: Il pitbull non incide mai, non fa filtro e subisce gli attacchi ucraini. Serata no per lui.

Kuzmanovic – 6,5: Nel centrocampo nerazzurro risulta il più lucido. Ottimo in fase propositiva e difensiva. Trova anche il primo gol con la maglia dell’Inter.

Hernanes – 5,5: Il brasiliano gioca quasi come esterno di destra, e complice la posizione non riesce ad ingranare. Nel secondo tempo prima di uscire trova l’assist preziosissimo per il secondo gol. Deve ancora trovare la migliore condizione.

Dal 60’ Obi – 6: Entra e fa l’esterno basso, per aiutare Dodò in fase di copertura. Qualche spunto per far rifiatare l’Inter quando parte in contropiede.

Osvaldo – 6,5: Una partita di sacrificio, condita da un gol che vale oro. Movimenti per la squadra e tanta corsa soprattutto quando l’Inter è in 10. Decisivo in un momento che poteva mettere K.O. i nerazzurri.

Icardi – 5: Partita anonima per Mauro. Comincia quasi come ala sinistra, ma tocca pochissimi palloni e ne sbaglia ancora di più.

Dal 55’ Andreolli – 6 : Subentra per sopperire all’assenza di Ranocchia sulla linea difensiva. Resiste fino alla fine proteggendo la retroguardia interista.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook