Inter – Dnipro : Osvaldo scalpita per una maglia da titolare

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Pablo Daniel Osvaldo è ormai tornato pienamente a disposizione di Roberto Mancini. Già nel derby il suo ingresso era stato invocato a gran voce dal pubblico di San Siro di fede interista, ma nonostante una lunga fase di riscaldamento, l’italo argentino è subentrato ad uno spento Icardi solo al minuto 88.

13 presenze e 5 goal, di cui uno nei preliminari di Europa League fanno di Osvaldo l’attaccante più in forma dell’Inter, non solo in termini quantitativi di goal, ma anche dal punto di vista della qualità delle prestazioni offerte sin qui dal bomber. Osvaldo è sempre stato uno dei pochi a salvarsi quando la squadra naufragava, e l’unico a trascinarla fuori da acque torbide.

Il 4-3-3 è un modulo totalmente differente da quello adottato in precedenza da Walter Mazzarri, ma Osvaldo è un giocatore molto duttile e da punta centrale può adattarsi anche nel ruolo di esterno, magari proprio al posto di Rodrigo Palacio in cerca ancora del primo goal stagionale. Non è da escludere però che il turno di riposo potrebbe toccare a Mauro Icardi, appesantito dalla pressione sulle spalle nel derby milanese, per concedere proprio a Palacio ulteriori chance per ritrovare la cattiveria e la convinzione giusta, dopo i segni di miglioramento intravisti domenica sera, e provare Osvaldo nel ruolo di punta centrale.

Da valutare le condizioni di Kovacic, dopo il pestone subito da Mexes nel derby, che potrebbe essere sotituito nel tridente offensivo dal profeta Hernanes, che andrebbe così ad affiancare Osvaldo ed uno tra Palacio e Icardi nel tridente offensivo.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook