CALCIOMERCATO/ Taider non è convinto del Rubin, ma M’Vila è sempre più nerazzurro

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Procede a passo spedito il lavoro di Piero Ausilio per rinforzare il centrocampo da mettere a disposizione di Walter Mazzarri in vista della prossima stagione. L’addio di Esteban Cambiasso ha lasciato un vuoto non indifferente nella mediana nerazzurra, sorretta per diversi anni dall’argentino in cabina di regia. La nuova politica societaria però, ha voluto dare un drastico taglio al passato allontanando gli ultimi reduci del Triplete del 2010 per ripartire da zero o quasi. Ora le certezze si chiamano Handanovic, Vidic, Hernanes e Palacio, con la speranza che anche Icardi e Kovacic continuino sulla falsa riga delle ultime prestazioni offerte per diventare colonne portanti della nuova Inter.

Per sostituire il Cuchu, il direttore sportivo nerazzurro sta rastrellando il mercato intercontinentale e, considerando sia l’aspetto tecnico che quello economico, il nome più caldo resta quello di Yann M’Vila. Il centrocampista classe 1990 del Rubin Kazan ha già espresso la volontà di accettare la destinazione meneghina, ma i russi non sembrano intenzionati a svendere il loro giocatore. Per assicurarsi il francese però, l’Inter avrebbe trovato l’accordo per un prestito oneroso da un milione di euro con diritto di riscatto già fissato a 9 milioni.

Il valore del giocatore non è certo in discussione, ma il suo passato turbolento ha fatto titubare un po’ mister Mazzarri. Infatti, il roccioso mediano del Rubin si è reso protagonista di alcuni episodi piuttosto singolari, come quando nel 2011 abbandonò il ritiro dell’Under 21 transalpina per passare una notte in discoteca. Quella bravata gli costò una squalifica dalle nazionali francesi fino al 2014. Ora M’Vila pare aver raddrizzato i lati discutibili del suo carattere ed è pronto a trasferirsi a Milano.

Nell’operazione per portarlo in nerazzurro, sarebbero potute entrare in gioco alcune contropartite tecniche. Il nome più caldo sembrava essere quello di Saphir Taider, ma il centrocampista algerino non sembra convinto della nuova destinazione. Indipendentemente dalla decisione dell’ex Bologna però, entro mercoledì M’Vila potrebbe sostenere le visite mediche e firmare il suo nuovo contratto, in modo da essere disponibile per il raduno del 4 luglio.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook