Zanetti: “Serata indimenticabile, dura trattenere le lacrime. Ai ragazzi che metteranno questa maglia dirò…”

Zanetti Inter-Lazio applauso
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

“Ho fatto tanta fatica a trattenere le lacrime, sto piangendo dentro. Questa bellissima serata sarà indimenticabile”, così Javier Zanetti al termine di Inter-Lazio ai microfoni dei giornalisti presenti allo stadio.

“Questa sera mi sono passate in testa tantissime immagini. Devo ringraziare la gente, la famiglia Moratti per la carriera che ho fatto, per tutto questo amore che dimostrerò sempre.
Già prima della partita ho visto l’ambiente che c’era, pazzesco. Sono stato sempre fiero di difendere questa maglia.

Ho salutato Esteban (Cambiasso, ndr) perché ritenevo fosse giusto salutare un ragazzo come lui che ha dato tanto a questa maglia, come tutti gli altri.

Non è stato facile prendere questa decisione, ho dato tutto quello che avevo. Sono contento di smettere stando bene fisicamente e mentalmente.

Com’è andata? Benissimo, non potevo immaginarmi niente di più. Una serata fantastica, i miei compagni mi hanno regalato una bellissima vittoria che ci permette di essere lì per il nostro obiettivo, l’Europe League.
Abbiamo pianto tutti, io ho pianto fuori, dentro, sinceramente non ce la facevo più. Una giornata infinita, non finirà mai.

Ai ragazzi che metteranno la maglia dell’Inter dirò di onorarla, di difenderla come ho avuto il privilegio di fare io. Il senso di appartenenza è importantissimo, capire cosa vuol dire giocare nell’Inter e difendere questa maglia in ogni parte del mondo non ha prezzo. Devono capire questo.

Mi mancheranno tante cose, lo spogliatoio, il mate con Samuel e Milito tutti i ritiri. Rimarranno sempre dentro di me per tutta la mia vita”.

 

Fonte: inter.it