Hernanes: “Vogliamo chiudere bene la stagione. Da mediano difficile arrivare al gol”

Hernanes Balotelli
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Poteva essere il derby del Profeta, invece Hernanes e l’Inter dovranno dimenticarselo in fretta e voltare pagina, per evitare di chiudere in negativo una stagione già non esaltante. Ai microfoni di Mediaset Premium, il centrocampista brasiliano, dopo una prestazione sbiadita in campo, analizza così la sconfitta contro i cugini.

Come successo contro il Napoli, abbiamo lasciato al nostro avversario il secondo tempo“, dice Hernanes. “Il Milan nel primo tempo non era messo bene in campo e ci lasciava spazi, potevamo sfruttare meglio quel m0mento del match per andare in vantaggio“.

Dopo la sconfitta, l’Inter vede di nuovo avvicinarsi le rivali per il quinto posto. L‘Europa League sarà al sicuro? “Dipende da noi, svegliamoci e facciamo bene queste ultime due partite, dice il profeta, che non ci sta a vedere la squadra spenta e senza carattere.

L’Inter fa una gran fatica a segnare, specie a San Siro. E’ una verità che stasera non ha lasciato scampo. Hernanes commenta così: “Non è il mio compito fare gol. La squadra può migliorare e crescere ancora. Pensiamo che possiamo fare gol quando ci pare, dobbiamo essere più reattivi e creare di più“.Certo uno come il brasiliano dovrebbe incidere anche sul tabellino, invece finora non è stato così. Come mai? “A me manca qualche gol e il tiro da fuori, ma sto giocando da mediano con Cambiasso, mentre Kovacic sta più avanti“.

Ora non resta che pensare alla prossima gara: a San Siro arriva la Lazio, ex squadra del profeta. “La prepareremo nella migliore maniera“, Hernanes ne è convinto, “Io la vivo con serenità. Sarà un piacere rivedere i miei compagni“.