Primavera: Acampora agguanta la Ternana in extremis e manda l'Inter ai playoff

Primavera: Acampora agguanta la Ternana in extremis e manda l’Inter ai playoff

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Arriva un altro pareggio per la Primavera nerazzurra contro i pari etá della Ternana. Al centro sportivo “Giacinto Facchetti” la partita termina 1-1 con i nerazzurri costretti a recuperare in extremis dopo aver dominato praticamente per tutta la durata del match.

Mister Cerrone lancia dal primo minuto il portiere classe ’96 Davide Costa mentre in difesa ci sono, da destra a sinistra, Yao, Sciacca, Paramatti ed Eguelfi. Davanti alla difesa agiscono Acampora e Tassi con Camara, Capello e Polo a formare la linea dei trequartisti alle spalle dell’unica punta Bonazzoli.

Parte forte la squadra nerazzurra con Camara e Polo che imperversano sulle due fasce. Al 6′ grande occasione per Tassi che su punizione, dal limite dell’area, sfiora il palo. Si fa vedere anche la Ternana all’11’ con il cross di Palumbo, velenoso, che attraversa l’area piccola senza trovare nessun avversario pronto al tap in. Passano due minuti e Capello spreca da pochi passi calciando a lato una corta respinta del portiere Cosimi su tiro del solito Tassi. Al 16′ é il palo a dire di no a Camara al termine di un’azione concitata nell’area della Ternana. L’Inter continua a spingere e al 24′ su cross di Camara é nuovamente Capello a sprecare da ottima posizione. Al 33′ si vede Bonazzoli ma il suo colpo di testa, su assist di Polo, termina alto sopra la traversa. Finisce cosí senza altre emozioni una prima frazione chiaramente di marca nerazzurra.

L’inizio del secondo tempo vede ancora l’Inter dominare la scena con Bonazzoli tra i più attivi senza peró riuscire a trovare il varco giusto per colpire la retroguardia della Ternana. Al 58′ ci prova Acampora da fuori area ma la conclusione termina sul fondo. Al 66′ l’episodio che non t’aspetti: Palumbo viene lasciato completamente solo in area dell’Inter e trafigge senza pietá Costa portando incredibilmente in vantaggio i rossoverdi. La reazione interista é veemente e appena tre minuti dopo Tassi, all’altezza del dischetto del rigore, spreca una chance enorme per riequilibrare immediatamente il match. Cerrone prova a dare una scossa ed inserisce Baldini e Puscas al posto di Polo e Bonazzoli. L’occasione giusta arriva al 76′ quando Camara viene falciato in area di rigore della Ternana e l’arbitro Pillitteri di Palermo opta per il calcio di rigore. Dagli undici metri si presenta Tassi che peró si fa ipnotizzare dal portiere Cosimi. L’Inter continua a premere senza sosta per trovare almeno il gol del pari ma la giornata non é delle piú fortunate e la conferma arriva all’83’ quando lo splendido tiro di Acampora termina alto di pochi centrimetri. Tre minuti piú tardi Puscas spreca a tu per tu con Cosimi. Sembra finita quando al 94′ Camara viene nuovamente steso in area conquistando il secondo rigore di giornata: stavolta a prendersi la responsabilitá é Acampora che batte Cosimi e all’ultimo secondo evita la sconfitta.

Con questo pari l’Inter sale a 47 punti conquistando matematicamente il quarto posto in classifica ma perdendo quasi del tutto le speranze di agguantare il terzo, attualmente occupato dal Milan.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy