Una sola novità per Mazzarri nell’undici anti-Parma

Walter Mazzarri rifinitura
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Sabato pomeriggio, al Tardini, andrà di scena Parma-Inter, gara valida per la trentaquattresima giornata di campionato. A cinque turni dal termine, emiliani e nerazzurri si affronteranno in un vero e proprio scontro diretto con vista sull’Europa. La squadra di Mazzarri è quinta, quella di Donadoni insegue con un ritardo di due lunghezze, mentre Torino, Milan e Lazio, a quota 48, sono pronte ad approfittare di ogni minimo passo falso.

L’allenatore originario di San Vincenzo dovrebbe affidarsi, per dieci undicesimi, alla formazione che di recente ha rifilato quattro reti alla Sampdoria, conquistando quei tre punti che mancavano da quattro partite (Verona-Inter 0-2, ndr).

Non potrà essere del match Andrea Ranocchia. Ammonito a Marassi per la trattenuta ai danni di Maxi Lopez, il giocatore umbro verrà sostituito con molta probabilità da Hugo Campagnaro. L’argentino, insieme a Samuel e Rolando, andrebbe a completare il reparto arretrato con il compito di difendere la porta protetta da Handanovic e tenere a bada il temibile tridente gialloblu.

Nella zona mediana, Cambiasso fungerà da collante tra difesa e centrocampo e sarà affiancato da Hernanes e Kovacic, pronti ad innescare con le loro accelerazioni la manovra offensiva. Il talento croato sembra aver finalmente convinto Mazzarri, dopo aver guidato con autorevolezza il centrocampo nerazzurro e aver sfornato una splendida prestazione in quel di Genova. Le fasce laterali saranno, invece, presidiate da Nagatomo e D’Ambrosio, che ancora una volta prenderà il posto dell’indisponibile Jonathan.

In avanti, spazio all’ormai collaudato tandem d’attacco IcardiPalacio, al quale toccherà infliggere il colpo del k.o. agli emiliani per continuare a rincorrere l’Europa.