Polo: “Quasi non ci credevo, giocare in Italia è un sogno. Pensavo di dover aspettare giugno, ma…”

Andy Polo
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Dopo essere sbarcato domenica a Milano e aver archiviato nei due giorni successivi documenti e visite mediche, Andy Polo ha cominciato ufficialmente la sua avventura nell’Inter. Il giovane attaccante peruviano ha raccontanto le sue prime impressioni ai microfoni di elcomercio.pe: “Giocare in Italia è un sogno. Ho sempre voluto misurarmi con il calcio europeo e la Serie A è uno dei campionati più belli e difficili del mondo. Non ho mai perso la speranza di arrivare e ora sono qui”.

“E’ successo tutto molto velocemente, tanto che era quasi difficile credere fosse tutto vero. Pensavo di dover aspettare giugno, ma il mio agente, Josè Bartra, mi ha detto del trasferimento due giorni prima della chiusura del calciomercato. Ringrazio il mio ex club e la gente di San Martin, che è stata sempre molto gentile con me. Adesso ho iniziato ad allenarmi con la Primavera nerazzurra e vivrò insieme ad alcuni colleghi per provare ad ambientarmi nel gruppo il più in fretta possibile”.