Cercasi mediano: in estate caccia all'erede di Cambiasso

Cercasi mediano: in estate partirà la caccia all’erede del Cuchu

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

A Firenze è arrivata la conferma (forse) definitiva: l’Inter d’ora in avanti giocherà con il 3-5-2 che piace tanto a Mazzarri. E’ un dato di fatto che dall’arrivo di Hernanes il mister abbia sempre scelto questa impostazione tattica, con due punte davanti (Milito e Palacio), i soliti due esterni a spingere e coprire e, soprattutto, i tre centrocampisti: due mezze ali, Hernanes appunto e Guarin, e un mediano metodista, fin qui Kuzmanovic.

Il cambio di sistema di gioco ha portato i frutti sperati: dall’arrivo di Hernanes, o meglio dalla scelta di schierare finalmente due punte dall’inizio della partita, sono arrivate due vittorie in due giornate, 6 punti conquistati, di cui 3 a una diretta concorrente per il quarto posto. Non male se si pensa che l’Inter di gennaio era stata in crisi totale, mai una vittoria nel 2014 fino al match col Sassuolo, presa a pallate allo Juventus Stadium e incapace di segnare con continuità.

Mazzarri dopo il 2-1 del Franchi si è detto contento dei progressi (“finalmente si vede il gioco che piace a me”) e molto è merito del cambio di modulo che porta più qualità nell’undici iniziale interista. Il recupero di Guarin e l’arrivo di Hernanes hanno iniettato nel centrocampo nerazzurro quella classe che mancava da diverso tempo nella rosa. Il colombiano e il brasiliano sono due pedine fondamentali per il presente e per il futuro, con alle spalle riserve di alto livello: Kovacic, Alvarez e Taider. Resta solo un nome da inserire nel centrocampo che verrà, dove l’Inter ora ha poche alternative: quello del mediano davanti alla difesa.

Finora il ruolo di incontrista puro è stato svolto da Kuzmanovic, riscoperto da WM nel derby e da lì quasi sempre titolare, con alterne fortune. Il centrocampista serbo a Firenze non si è comportato male, ma per il futuro l’Inter dovrà investire in quel ruolo che è sempre appartenuto a Cambiasso, ormai vicino al ritiro. E’ arrivato il momento di puntare su un top player della mediana: il Cuchu non è più quello di una volta e, se l’Inter dovesse ottenere un posto in Europa, farebbe fatica a giocare più di una volta a settimana.

Dall’estate prossima partirà quindi la caccia all’erede del numero 19. Non sarà facile trovare un mediano col senso tattico e l’intelligenza di Cambiasso. Ma l’Inter, con la qualità di Hernanes e Guarin, potrebbe accontentarsi di un giocatore muscolare e rapido a strappare il pallone agli avversari. Uno tipo Nainggolan, ma ci ha già pensato la Roma.

Resta la certezza che si ripartirà dal 3-5-2: a centrocampo ci sono due posti prenotati e uno a cui manca ancora il cartellino.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy