Botta: “In questo periodo non riusciamo a segnare. Ora mi sento meglio e con Mazzarri…”

Ruben Botta Inter-Catania
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Nemmeno il ritorno in Italia del presidente Erick Thohir è riuscito a caricare la squadra, ancora in cerca della prima vittoria del 2014. Lo scialbo 0-0 ottenuto a San Siro contro il fanalino di coda Catania ha accentuato ulteriormente una crisi di risultati che sembra non volersi interrompere (due pareggi e altrettante sconfitte nelle quattro partite disputate in questo inizio del 2014).

A fine partita, ai microfoni di Inter Channel, è intervenuto Ruben Botta, entrato nel finale per aiutare i nerazzurri nel vano tentativo di sbloccare il risultato: “E’ stata una partita complicata, è un periodo in cui non riusciamo a segnare ed è difficile poi provarci negli ultimi minuti quando le avversarie si sono chiuse. Ora aspettiamo la prossima sperando vada meglio”.

Prossimo turno che vedrà gli uomini di Walter Mazzarri impegnati sul campo della capolista di questa Serie A: Affrontiamo la Juventus, sappiamo che è una grandissima squadra e dovremo metterci l’anima per riuscire a fare una bella prestazione”.

Il trequartista argentino, dopo il grave infortunio subito in patria lo scorso maggio quando indossava ancora la maglia del Tigre, è ritornato da qualche mese ad allenarsi a pieno regime e sta progressivamente conquistando la fiducia del suo nuovo allenatore:Ora mi sento beneha concluso il quasi 24enne di San Juan – Quando il mister vuole io sono pronto e cerco di dare sempre il massimo. Oggi mi ha chiesto di svariare dietro gli attaccanti e ho provato a muovermi il più possibile per dare il mio apporto alla squadra”.