Verso Torino-Inter: Mazzarri conferma il 3-5-1-1 e lancia Kovacic dal primo minuto

rifinitura Torino-Inter
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

probabile formazioneDopo la vittoria di venerdì sera della Roma ai danni del Napoli, l’Inter è scivolata a meno dieci dalla vetta ma questa sera, con una vittoria sul difficile campo del Torino, i nerazzurri potrebbero restare in scia delle prime della classe. Reduce dalla debacle casalinga proprio contro i giallorossi nel turno pre-sosta, Cambiasso e compagni sbarcano nel capoluogo piemontese con qualche problema fisico che ha costretto diversi giocatori a restare a Milano. Oltre a Milito, nuovamente fermo ai box per un malanno muscolare, Mazzarri dovrà rinunciare anche a Campagnaro e Alvarez, tra i migliori in questo primo scorcio di stagione.

Per il posticipo dell’8^giornata di Serie A, il tecnico toscano dovrà quindi ovviare a delle assenze pesanti trovando i giusti sostituti. Fermo restando che non intaccherà il suo credo tattico continuando a perseguire la strada del 3-5-1-1, l’ex allenatore del Napoli nel terzetto difensivo davanti ad Handanovic dovrebbe schierare, da destra a sinistra, Rolando, il rientrante Samuel e Juan Jesus, con Ranocchia inizialmente in panchina dopo le incertezze mostrare nel match casalingo contro la Roma. Ancora fuori quindi anche Andreolli.

Nella linea di centrocampo a cinque, Cambiasso agirà davanti alla difesa coadiuvato da Taider e Guarin, mentre sugli esterni saranno riproposti Jonathan a destra e Nagatomo a sinistra. Dopo un paio di partite da titolare, Alvaro Pereira dovrebbe tornare quindi ad accomodarsi in panchina. In avanti, vista la persistente assenza di Milito e la scarsa forma fisica di Icardi, che avrebbe nelle gambe solo mezz’ora di gioco, Mazzarri sembrerebbe intenzionato ad optare per l’unica punta Palacio supportato da Kovacic che, per l’occasione, avanzerà il suo raggio d’azione di qualche metro rispetto alle ultime uscite.

Ecco quindi il probabile undici scelto da Mazzarri (3-5-1-1): Handanovic; Rolando, Samuel, Juan Jesus; Jonathan, Guarin, Cambiasso, Taider, Nagatomo; Kovacic; Palacio.